Sport

Calciomercato Milan, Mister X è il 'lodo Mondadori'

La sentenza d'appello sul 'lodo Mondadori' rischia di frenare, se non di bloccare, il mercato dei rossoneri. Adriano Galliani: "Pesto Silvio Berlusconi deciderà cosa fare"

Altro che Mister X, il Milan ora ha altri problemi. La sentenza d'appello sul 'lodo Mondadori' è "qualcosa che non fa bene alla Fininvest e che non fa bene al nostro club ma so quanto il presidente Berlusconi ami il Milan, quindi sono sicurissimo che farà ogni sforzo per mantenerlo in cima al mondo dove lo ha portato". Lo ha detto il vicepresidente vicario della società rossonera Adriano Galliani, parlando dal palco di Bolgheri melody, a Castagneto Carducci (Livorno), dove ha partecipato a un talk show insieme all'allenatore del Milan Massimiliano Allegri.

Danilo, Ganso, Hamsik o Marchisio: "vedremo", ha detto Galliani. "Il futuro del Milan? Sono riflessioni - ha detto ancora l'amministratore delegato rossonero - che farà il presidente Berlusconi. Quello che è successo è veramente gravissimo, Non credo che spetti a me dirlo, ma è veramente pazzesco". La Fininvest non avrà più 560 milioni di euro per il risarcimento danni. Un danno economico enorme. "Ho parlato con il presidente - ha concluso Galliani - è reattivo, una persona fantastica. Sarà presente il 12 luglio al raduno di Milanello, lui ama tantissimo il Milan, è una sua creatura, presa in un'aula di tribunale nel 1986 e che ha portato a tanti successi". Risolte questi problemi, il Milan allora tornerà a comprare sul mercato. Fino ad allora niente Mister X.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Milan, Mister X è il 'lodo Mondadori'

MilanoToday è in caricamento