menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milan, Niang: "Noi più bravi della Juve. Resto al 100%"

"Speriamo di fare meglio della Juve. Secondo me siamo più bravi ma vediamo cosa succede"

Per rinforzare il reparto offensivo il Milan deve prima cedere un attaccante e Mbaye Niang è convinto di non essere quello in predicato di partire. "Sono sicuro di rimanere al Milan al 100%. Io devo fare il mio lavoro, fare gol e crescere" ha spiegato il francese, pronto a giocare qualsiasi ruolo decida Massimiliano Allegri. 

"Posso fare sia il centravanti, sia la seconda punta che l'esterno d'attacco - ha assicurato Niang in conferenza stampa a Milanello -. Anche io alla fine della stagione ho avuto un calo e spero di avere più continuità. Ho imparato molto dai grandi giocatori che ci sono in squadra, il mister mi segue tanto ma qui devi essere un professionista vero e lavorare bene". 

Il palo colpito il 12 marzo nella partita di Barcellona costata al Milan l'eliminazione dall'ultima Champions League "è dimenticato, è già passato", ha raccontato l'attaccante francese, ottimista per il prossimo campionato: "Speriamo di fare meglio della Juve. Secondo me siamo più bravi ma vediamo cosa succede. Possiamo fare dei grandi risultati. Io devo migliorare in tutto. Il mio obiettivo - ha concluso - è quello di segnare tanti gol e di vincere tanto con il Milan".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento