rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

Il Milan asfalta il Parma: il Diavolo serve il poker, 4-0

I rossoneri nel primo tempo vanno in gol con Seedorf e Cassano. Nella ripresa c'è la doppietta di Robinho

Al Meazza il Milan capolista affronta il Parma nel primo anticipo della 25.a giornata di serie A. Allegri deve fare a meno di Pirlo, ko nell'ultimo allenamento, e vara un 4-3-1-2: escono dall'undici titolare Emanuelson e Robinho, ipotizzati dal primo minuto fino alle scorse ore, subentrano invece Merkel e Seedorf con l'olandese alle spalle del duo d'attacco Ibrahimovic-Cassano che non può giocare in Champions League. Marino si affida al tandem Amauri-Crespo, supportato dagli ex juventini Giovinco e Candreva.

UNO-DUE SEEDORF-FANTANTONIO - Pronti via e dopo 16 minuti il Diavolo mette in banca il match. Seedorf, servito alla perfezione da Ibrahimovic, salta Mirante e al 7' deposita in rete. Rossoneri in vantaggio. Il Parma frastornato ci prova solo con Giovinco ma 9 minuti dopo il vantaggio il Milan raddoppia con un'azione strepitosa. Cassano prima triangola di prima con Gattuso che di sinistro restituisce la sfera al barese che poi deposita con il piattone. Primo gol rossonero per Fantantonio. Il Parma è a pezzi e rimettere insieme i cocci non è facile. Il ritmo della partita è più lento, il Milan controlla senza difficoltà l'andamento del match. Dall'altra parte Marino si barcamena in panchina e striglia i suoi: l'impostazione di gioco dei rossoblu è troppo lenta e i palloni verso Amauri non arrivano mai a destinazione. Alla mezzora sponda di Ibrahimovic per Cassano che calcia a rete ma Mirante devia in corner. Due minuti dopo Cassano restituisce il favore ad Ibra che stoppa e tira ma ancora il portiere del Parma salva la baracca.

FINE PT - Sussulto del Parma al 36' con Candreva che avanza e prova il destro, ma il tiro schiacciato esce a lato. Al 40' coast to coast di Ibrahimovic che si allunga il pallone e complice l'intervento di Zaccardo va a terra, per De Marco è tutto regolare. L'ultima emozione del primo tempo arriva da una punizione dalla lunga distanza di Candreva calciata in stile Juninho Pernanbucano ma il pallone, colpito di esterno, finisce fuori di poco. Milan avanti per 2 a 0.

DOPPIO ROBINHO - Nella ripresa il Milan riprende con lo stesso piglio della prima frazione di gioco, grande pressione sui portatori di palla avversari. Punizione di Ibra, respinta della difesa, tiro di Van Bommel, batti e ribatti in area, alla fine palla a Seedorf che da posizione defilata conclude alto al 6'. Entra Robinho per Seedorf e dopo 3 minuti il brasiliano va in gol: Cassano cerca Ibrahimovic in area, lo svedese non trova la deviazione, ma arriva da dietro il neo entrato ex Real Madrid e City che non ha difficoltà a mettere la palla in rete. Gattuso non ne ha più ed esce per Flamini. Standig ovation per Ringhio. Il Parma stacca la spina e il Milan si diverte e segna ancora al 20': tunnel di Cassano a Lucarelli, assist sulla sinistra per Robinho che a tu per tu con Mirante infila per la quarta volta il portiere rossoblu.

MILAN A 52 PUNTI - Allegri regala applausi e riposo per Ibrahimovic e al suo posto inserisce Pato. Marino ammaina la bandiera e toglie Crespo e Giovinco, al loro posto Angelo e Bojinov. Alla mezzora conclusione di Dzemaili dal limite dell'area, sicura parata a terra di Abbiati. Il Parma continua con lanci in area alla ricerca di Amauri che questa volta resiste a Nesta e conclude sotto misura. Abbiati devia in angolo. Buona la prova del portiere rossonero che nelle ultime 13 gare ha subito solo 3 reti. La partita scorre via senza più sussulti. E' l'ottava vittoria casalinga per il Milan che vola a quota 52 aspettanto Roma - Napoli e Juventus - Inter.

 

TABELLINO E PAGELLE

Milan (4-3-1-2): Abbiati 6,5; Oddo 6, Thiago Silva 6, Nesta 6, Antonini 6; Gattuso  6,5 (18' st Flamini 6), Van Bommel 6, Merkel 6,5; Seedorf 6,5 (13' st Robinho 7 ); Cassano 7, Ibrahimovic 6,5 (24' st Pato 6). A disposizione: Amelia, Yepes, Jankulovski, Emanuelson. All.: Allegri


Parma (4-3-1-2): Mirante 5,5 ; Zaccardo 6, Paci 5,5 ,A. Lucarelli 5, Gobbi 5; Candreva 6, Dzemaili 6 (42 st' Galloppa sv), Valiani 5; Giovinco 5,5 (24' st Angelo sv); Crespo 5 (24' st Bojinov sv), Amauri 5. A disposizione: Pavarini, Paletta, Modesto, Palladino. All.: Marino


Arbitro: De Marco
Marcatori: 8' Seedorf, 17' Cassano, 16' st e 20' st Robinho (M)
Ammoniti: -
Espulsi: -

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Milan asfalta il Parma: il Diavolo serve il poker, 4-0

MilanoToday è in caricamento