menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Chiara Bisconti (assessore allo sport)

Chiara Bisconti (assessore allo sport)

Milan escluso da San Siro? Il comune di Milano smentisce

Chiara Bisconti (assessore allo sport): "Il codice etico non ha nulla a che fare con il diritto del Milan di giocare al Meazza finché vorrà"

La notizia era destinata a fare molto clamore: il Milan espulso per "decreto" da San Siro per un codice etico che vieta la gestione di impianti sportivi a chi ha avuto condanne penali superiori ai due anni. Il codice etico in realtà non è ancora in vigore: è in preparazione in queste settimane e dovrebbe approdare in commissione sport e antimafia entro metà febbraio. Ma la notizia ha fatto immediatamente il giro del web, non solo a Milano.

A metterci una pezza è Chiara Bisconti, assessore allo sport. "Voglio rassicurare i tifosi rossoneri e i dirigenti, il Milan potrà continuare a giocare al 'Giuseppe Meazza' di San Siro", ha affermato la Bisconti in una nota spiegando poi che "il codice etico è un passaggio importante per dotare questa città di uno strumento condiviso capace di rafforzare anche nello sport principi di giustizia, equità, socialità e inclusione".

"Ma questo - ha proseguito - non ha nulla a che vedere con il diritto di una squadra gloriosa come il Milan nell'avere San Siro come sua casa naturale, perlomeno fino a quando lo stesso Milan non prenderà decisioni diverse. La questione, per quanto ci riguarda, nemmeno si pone".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento