Sport

Milan-Sassuolo 1-1: dominio rossonero ma pareggio in rimonta

Apre le marcature Politano del Sassuolo nel momento di maggiore aggressività rossonera. Il pareggio di Kalinic e la prestazione di Consigli che salva più volte il risultato per gli emiliani

Milan-Sassuolo (giadazanini/Inst.)

Assalto rossonero ma pareggio in rimonta per la squadra di Gattuso, tutta in avanti per l'intero match. E' la cronaca in sintesi di Milan-Sassuolo, 31esima giornata.

Milan in avanti nel primo tempo e dopo 4 minuti perde Romagnoli, con problemi fisici. Dentro Musacchio al suo posto. Rodriguez, Calhanoglu e Suso impegnano Consigli nel primo quarto d'ora. Al 32' doppia occasione per Kessiè che un po' egoisticamente non serve al centro. Consigli ci mette due pezze consecutive. I rossoneri chiedono una punizione dal limite dell'area per atterramento di Bonucci da parte di Peluso, che si disinteressa del pallone, ma l'arbitro Pairetto lascia proseguire. Al 34' prima occasione degli ospiti con Politano che ci prova di sinistro da lontano: Donnarumma non trattiene. Al 41' niente di pericoloso ma grande recupero in tackle di Calhanoglu su Berardi con Bonaventura che evita l'angolo. 

Nel secondo tempo il film della partita cambia poco. Gattuso mette dentro André Silva per Abate, vuole i tre punti ad ogni costo. Per il Sassuolo escono Berardi e Sensi, poi anche Rogerio. Al 62' tiro-cross di Bonaventura da sinistra, sopra la traversa. Al 63' brividi per Ragusa che aggira Biglia dopo che Musacchio ha perso palla, ma il suo tiro non impensierisce Donnarumma. Al 74' gelo a San Siro: Politano, solo al limite dell'area, brucia Donnarumma di destro dopo un imbarazzante disimpegno della difesa rossonera. All'84' Kalinic si mangia un'occasione d'oro di testa davanti a Consigli. Si rifà un minuto dopo mandando in rete dopo un'ottima girata in area. 

Al 95' Consigli salva il risultato deviando in angolo un bel tiro di Bonaventura. L'estremo difensore emiliano è tra i migliori della partita, forse il migliore, mentre metà della sua squadra ha fatto mezzo secondo tempo quasi camminando per crampi e altri problemi fisici. Il Sassuolo torna consapevole di non poter fare di più contro un Milan convincente nel gioco ma non così capace di concretizzare il possesso palla da dominio assoluto. 

I rossoneri salgono a 52 punti e ne guadagnano uno su Roma e Inter, sconfitte. Troppo poco per Gattuso che certamente voleva di più e aveva impostato la partita per vincerla. Il Sassuolo, 14esimo, resta in zona semi-sicura nella parte bassa della classifica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan-Sassuolo 1-1: dominio rossonero ma pareggio in rimonta

MilanoToday è in caricamento