Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Udinese-Milan, le probabili formazioni: Yepes preferito a Thiago Silva?

Allegri, complici le tante assenze, fa poco turn over. In difese Yepes potrebbe sostituire il centrale brasiliano. Inzaghi in panchina. Guidolin sceglie la formazione migliore e recupera Asamoah

Subito una match difficile per rinasce. Massimiliano Allegri chiamato alla prova di San Siro contro Francesco Guidolin per marcare, per la prima volta in questa stagione, la casella delle vittorie. Udinese-Milan è anche questo, oltre ad una sfida piena di intrecci e ricordi. La squadra friulana ha sempre segnato almeno un gol in ciascuna delle ultime 10 gare ufficiali disputate in casa del Milan, per un totale di 18 reti all'attivo. L'ultimo digiuno friulano risale al 6 novembre 2002 quando, in serie A, i rossoneri si imposero per 1-0. Kwadwo Asamoah, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 100/a presenza della carriera con la maglia dell'Udinese e nel calcio italiano.

QUI MILAN - La novità, attesa con ansia dai tifosi rossoneri, è il ritorno, tra i convocati per la gara di domani contro l'Udinese a San Siro di Pippo Inzaghi dopo un lungo infortunio nella scorsa stagione. Al termine dell'allenamento pomeridiano di rifinitura, Allegri ha dato l'ok al ritorno di Superpippo che parte dalla panchina e potrà magari giocare uno spezzone di gara. Il tecnico rossonero, dopo aver verificato le condizioni del gruppo, ha deciso invece di rinunciare a Bonera, che non ha smaltito i postumi di una botta ad un piede, e ad Antonini, alle prese con problemi ai denti. Allenamento separato per tutto il folto gruppone degli infortunati, da Ibrahimovic a Robinho a Boateng, Gattuso e Ambrosini. Mexes, sulla via del recupero, ha invece effettuato parte della preparazione con il gruppo dei convocati.

QUI UDINESE - Si allunga la lista degli infortunati in casa bianconera. Notizia dell'ultimo minuto è il forfait di Barreto per la gara contro il Milan. Il suo nome non rientra nella lista dei convocati. Colpa di un piccolo fastidio, un leggero malanno muscolare. Per precauzione Guidolin ha preferito quindi non rischiarlo. Non saranno della gara neppure gli infortunati di lungo corso Coda e Ferronetti, a cui si sono aggiunti Pasquale e Floro Flores. Lo stiramento muscolare costringerà l'esterno ad almeno un mese di stop. Non lo si rivedrà in campo prima del 16 ottobre. Analogo il discorso per l'attaccante, che oggi ha ricominciato a correre e che proverà a recuperare per la gara di Europa League del 29 in Scozia, ma sarà dura. Sta meglio invece Asamoah, dopo il pestone rimediato nella gara con i viola. Partirà per Milano con il resto della squadra e probabilmente vincerà il duello con Badu per una maglia da titolare.

231328_A_C__Milan-2  231329_Udinese-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udinese-Milan, le probabili formazioni: Yepes preferito a Thiago Silva?

MilanoToday è in caricamento