Sport

Milan-Viktoria Plzen 2-0 | Ibra e Cassano firmano una Viktoria sudata

Al rientro dopo l'infortunio, lo svedese trascina i rossoneri al successo in Champions contro la formazione ceca: sblocca nella ripresa su rigore e permette a Fantantonio di realizzare il gol numero 2.000 dell'era Berlusconi

L'esultanza dopo il gol milanista (foto Tm News/Infophoto)

Primo tempo all'altezza per il Viktoria, sceso in campo per nulla intimorito dall'avversario. In più occasioni le sue ripartenze hanno rischiato di fare male al Milan. Nel secondo tempo invece è salito in cattedra Ibrahimovic trascinando il Milan a una vittoria meno semplice del previsto. Per i rossoneri primo tempo complicato, poi nella ripresa, Ibrahimovic risolve la partita: prima provoca e trasforma un calcio di rigore (53'), quindi indirizza Cassano verso il gol della sicurezza.

IL MATCH – Subito brividi per il Milan in avvio quando Pilar s'invola sulla fascia sinistra, cross e Bakos, tutto libero, si tuffa di testa. Grande intervento di Abbiati che si distende e devia in angolo. Ma Meyer assegna la rimessa dal fondo. Partita vivacissima. Ibrahimovic salta Bystron e la mette al centro. Cassano a botta sicura, invece Cech è prontissimo a ribattere. Il Milan lascia metri e metri di campo al Viktoria e non riesce a fare la partita che vorrebbe. Al 32’, cross di Abate, prolunga Cassano di testa, Ibrahimovic si ritrova tutto solo palla al piede davanti a Cech. Il portiere chiude rapidamente lo specchio e riesce a deviare in angolo. Una grandissima parata. Pochi minuti dopo bella giocata del Viktoria, tutta palla a terra: Kolar dentro a centro area per Horvath.

La conclusione sfiora il palo alla destra di Abbiati. Tutt'altro che una passeggiata per il Milan questa sera a San Siro che ci prova con Seedorf ma il gol non arriva. Si continua a lottare nella metà campo del Viktoria. Gli uomini di Vrba si chiudono bene e aggrediscono su ogni pallone. Milan in difficoltà oltre la tre quarti ma poi ci pensa Ibrahimovic che con una magia si guadagna un calcio di rigore. Dal dischetto lo svedese non sbaglia 25° gol in Champions per lui e 5° con la maglia rossonera.  Due giocate di gran classe. Prima spiovente di Ibrahimovic a lanciare Seedorf, poi palla morbida di quest'ultimo a favore di Cassano, il quale tira. Palla fuori di poco. Il colpo del ko arriva al 20', Ibrahivomic stoppa a seguire, aspetta l'inserimento di Cassano e lo serve con un assist al millimetro. Cassano batte Cech in uscita con un colpo sotto di destro. E' l'ultima emozione per una vittoria che vale molto.

LA SVOLTA - Quando c'è Ibrahimovic è un altro Milan, anche in Champions League.

TABELLINO - MILAN-VIKTORIA PLZEN 2-0

Milan (4-3-1-2): Abbiate; Abate (42' st De Sciglio), Nesta, Thiago Silva, Antonini (33' st Taiwo); Nocerino, Van Bommel, Seedorf (25' st Aquilani); Emanuelson; Cassano, Ibrahimovic. A disp.: Amelia, Yepes, Bonera, Ganz. All.: Allegri.
Viktoria Plzen (4-5-1): Cech; Rajtoral, Cisovsky, Bystron, Limbersky; Pilar (31' st Fillo), Jiracek, Horvath, Kolar, Petrzela; Bakos (23' st Duris). A disp.: Pavlik, Trapp, Reznik, Sevinski, Darida. All. Vrba.

Arbitro: Meyer (Germania)
Marcatori: 8' st Ibrahimovic (M) rigore; 21' st Cassano (M)
Ammoniti: Cisovsky (V), Pertzela (V), Horvath (V), Cech (V)

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan-Viktoria Plzen 2-0 | Ibra e Cassano firmano una Viktoria sudata

MilanoToday è in caricamento