menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La gioia dei giovani rossoneri (foto Acmilan.com)

La gioia dei giovani rossoneri (foto Acmilan.com)

Il Milan vince il Torneo di Viareggio. Battuto l'Anderlecht in finale

I rossoneri vincono, dopo i tempi supplementari, la finale del Viareggio Cup battendo 3 a 1 i belgi

Il Milan vince il Torneo di Viareggio 2014. La squadra di Filippo Inzaghi batte in finale l'Anderlecht per 3 a 1 dopo i tempi supplementari. I rossoneri, con questa vittoria, sono la squadra più titolata della Viareggio Cup. E' una bella rivincita per il Milan che proprio l'anno scorso persa le finale per 3 a 0 contro gli stessi belgi.

Allo stadio dei Pini al 18' del secondo tempo Anderlecht in vantaggio con un gol di Leya che sfrutta una grande incertezza difensiva dei rossoneri. Risponde il Milan che pareggia al 26'. Rete eccezionale di Petagna. La punta rossonera stoppa il pallone spalle alla porta la controlla e dopo il terzo controllo tira a rete e batte Gies.

Si va ai supplementari con le squadre in 10 uomini. Al 3' minuto vantaggio rossonero con Fabbro che raccoglie il suggerimento dalla sinistra e segna la rete del vantaggio. L'esterno milanista si toglie la maglia per esultare e riceve la seconda ammonizione. Milan in 9, che ingenuità. Passano 6 minuti e arriva il gol decisivo. Mastalli realizza il gol dopo una grande progressione sulla sinistra di Petagna. Finisce così. E' festa rossonera. 

Ai microfoni Rai l’allenatore del Milan Filippo Inzaghi commenta così il trionfo nella Viareggio Cup: “Questi ragazzi sono fantastici. Ringrazio tutti i tifosi, sembrava di giocare a Milano, è arrivata anche la curva a sostenerci. Una vittoria che farà felici il presidente Berlusconi, Galliani, Galli: devono essere felici per lo spirito di questi ragazzi, abbiamo fatto un’impresa”.


MILAN-ANDERLECHT 3-1
Milan (4-3-3):
Gori; Calabria, Pacifico, De Santis, Tamas; Mastalli, Modic, Benedicic; Bende Bende (36' Pinato), Petagna, Vido (23' st Fabbro). A disp.: Ferrari, Iotti, Simic, Saporetti, Piccinocchi, Di Molfetta, Pedone, Barisic, Cernigoi, Aniekan, Livieri. All.: Inzaghi 
Anderlecht (4-2-3-1) Gies; Carvalho ( 8'pts Mikal), Isci, Haagen, Matthys; Bastien, Dendoncker; Jaadi, Soumarè, Maidat (38' st Kindermans); Leya. A disp.: Bossin, Falsaperla, Bourard, Lapage, Mikal. All.: Peeters 
Arbitro: Orsato
Marcatori: 18' st Leya (A), 25' st Petagna, 3' pts Fabbro (M), 9' pts Mastalli (M)
Ammoniti: Benedicic, Vido, Fabbro (M), Bastien, Soumarè, Haagen (A)
Espulsi:  30' st Benedicic per doppia ammonizione, 3' pts Fabbro per doppia ammonizione (M) 32' st Bastien per doppia ammonizione (A)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fedez ha asfaltato i consiglieri leghisti Lepore e Bastoni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento