Il Milan spopola online: tre milioni di follower su Weibo, il social più usato in Cina

Successo anche sugli altri social network, da Instagram a TikTok

Festa in casa Milan, non solo per la vittoria casalinga contro il Bologna (doppietta di Ibra e il Meazza di nuovo aperto al pubblico, seppure solo per mille persone a invito). Il club rossonero ha raggiunto quota tre milioni di follower sulla piattaforma Weibo, il principale social network cinese. 

Nonostante le limitazioni ai viaggi dovute all’emergenza relativa al covid-19, il Milan ha voluto rimanere vicino ai propri sostenitori anche in Oriente, organizzando il primo China Digital Summer Tour della sua storia, iniziato lo scorso 25 agosto e attualmente ancora in corso: i tifosi milanisti in Cina possono interagire con i calciatori e le leggende, scattare foto, chiedere autografi, visitare alcuni monumenti della città di Milano e vincere gadget a tinte rossonere.

La crescita su Weibo da parte del Milan ha avuto una impennata del 50% rispetto a luglio 2019, quando vantava due milioni di seguaci, raggiungendo i tre milioni nel settembre di quest’anno. La crescita a livello social del Milan non è relativa solamente a Weibo. Il club rossonero, considerate le squadre di calcio europee, ha infatti ottenuto il più alto engagement rate su Instagram nei mesi di luglio (2.1%) e agosto (2.71%).

Crescita anche su TikTok

Inoltre, considerati gli ultimi sei mesi, i followers sulla pagina ufficiale Instagram sono aumentati del 12%. Anche su TikTok il Milan ha ottenuto una crescita vertiginosa negli ultimi tre mesi, con un aumento del 200% dei seguaci. Infine, ha avuto grande successo anche la campagna di lancio delle nuove divise Puma per la stagione 2020/21: i nuovi kit gara hanno raggiunto i 106 milioni di esposizioni (un dato quattro volte maggiore rispetto a quello della scorsa stagione) e generato un livello di engagement del +420% rispetto all’anno scorso.

«Il successo di Weibo conferma il trend positivo degli ultimi mesi nell’ambito dello sviluppo dei social network. La strategia del club, da sempre all’avanguardia nell’industria digitale, si pone l’obiettivo di ridurre sempre più le distanze tra il Milan e i suoi milioni di sostenitori in tutto il mondo e i risultati sono confortanti», dichiara Lamberto Siega, marketing & digital director del Milan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento