Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Si chiama Milano City Football Club e vuole diventare la terza squadra di calcio di Milano

Milita in Serie D: è l'ex Bustese (di Busto Garolfo). Presentate le maglie con il presidente della Regione

Non è il primo tentativo di realizzare la terza squadra calcistica di Milano. Ma il patron Giancarlo Piatti fa sul serio: ha trasformato la Bustese (di Busto Garolfo) in Milano City Football Club e vuole farla entrare nel calcio professionistico. Attualmente la squadra milita in Serie D, ma l'obiettivo è la promozione alla C nella stagione 2018/2019, appena iniziata, la prima con la nuova denominazione.

L'occasione è stata la presentazione delle nuove maglie granata, con sponsor il Gruppo Fabbro, che tra l'altro ha l'appalto del catering per l'arma dei carabinieri. La presentazione si è svolta in Regione Lombardia, con il presidente della Regione Attilio Fontana e l'assessore allo sport Martina Cambiaghi.

Stefano Amirante, il direttore generale della società, ha parlato di un progetto nato con l'obiettivo di fare rete tra le società storiche del territorio milanese, ispirandosi a Londra o Madrid dove di squadre di calcio di ottimo livello ne esistono tante. Si pensi a Tottenham, Arsenal, West Ham e Chelsea (a Londra) o al Rayo Vallecano di Madrid che ha giocato varie stagioni in massima divisione. 

Milan, Inter e le altre milanesi

Il campo di casa resta il Renato Battaglia di Busto Garolfo. La differenza con un'altra squadra del Milanese, già in Serie C, la Giana di Gorgonzola, risiede dunque soltanto nel nome, che nel caso dell'ex Bustese richiama immediatamente la città di Milano. Ed esiste ormai da 18 anni il Brera Calcio, nato nel 2000 da una idea del giornalista Alessandro Aleotti (soltanto omonimo di J-Ax), che iniziò la sua storia in Serie D giocando all'Arena Civica mentre oggi milita in Prima Divisione. 

Nel Milanese, la Pro Sesto di Sesto San Giovanni è ora a sua volta in Serie D, ma nel girone B, mentre il Milano City è nel girone A insieme all'Inveruno e all'Arconatese. Il progetto, però, come si diceva non è uguale. Da una parte varie società calcistiche di provincia che intendono rappresentare la realtà locale di riferimento, dall'altra una società pronta a cambiare nome per tentare di "assomigliare" a Milan e Inter.

Quando l'Enotria giocava in Serie A

Scendendo nelle categorie dilettantistiche inferiori è ovviamente facile trovare squadre di calcio della città di Milano, dove ogni quartiere ha almeno un centro sportivo di riferimento. Ma la storia calcistica milanese vanta una squadra che ha militato in Serie A: l'Enotria. Che oggi esiste ancora ma soltanto come scuola calcio. La squadra, nella stagione 1919-20, partecipò al diciannovesimo campionato italiano, che allora si chiamava "Prima Categoria", arrivando seconda dietro il Milan nel girone B lombardo, finendo poi ultima nel girone C delle semifinali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si chiama Milano City Football Club e vuole diventare la terza squadra di calcio di Milano

MilanoToday è in caricamento