Giovedì, 5 Agosto 2021
Sport

Milano Marathon: vincono l'etiope Abdiwak e la keniota Wangui, i risultati

Tra gli italiani spicca Laura Gotti che migliora di ben cinque minuti il suo record personale

L'arrivo del vincitore (Foto Inst/Marciatoridesio)

Tura Seifu Abdiwak, 20enne etiope, ha vinto la Milano Marathon con il tempo di 2 ore, 9 minuti e 4 secondi. Due kenioti condividono il podio: Jusus Kimutai Kipkogeeni (2h10') e Barnabas Kiptum (2h10'17''). Non conquista quindi il podio il vincitore del 2017, il keniota Edwin Kipngetich Koech, che con 2h07'13'' aveva stabilito il record per una maratona italiana. 

Tra le donne, il podio è invece tutto del Kenya. Trionfa Lucy Kabuu Wangui (2h27'02''), sul filo del rasoio arriva seconda Vivian Jerono Kiplagat (2h27'08''), terzo posto per Sheila Chepkech (2h29'26'') che nel 2017 aveva vinto la gara femminile.

Il vincitore assoluto è una promessa di questo sport: già vincitore a Dubai nel 2018 con il tempo di 2h04'44''. Tra i primi dieci anche due italiani: Yassine Rachik (sesto posto, 2h14'01'') e Francesco Bona (decimo, 2h16'16''). In campo femminile troviamo italiane alla quinta e settima posizione: Fatna Maraoui e Laura Gotti, che batte il suo record personale di ben cinque minuti. Rachik e la Maraoui "staccano" il pass per gli europei di Berlino della prima metà di agosto.

E ha concluso la maratona anche il "veterano" Edoardo Vaghetto, 79enne originario di Bagheria, che ha iniziato a correre a 60 anni con la maratona di New York. La sua storia è diventata anche un libro scritto da Biagio D'Angelo: "Non ci resta che correre". Vaghetto ha concluso in 5h29'52'' al 5.354 posto. Esattamente duecento posizioni sopra l'ultimo in gara, che ha chiuso in 6h41'23''. Un'ora e mezza più tardi.

La maratona si è svolta senza grandi inconvenienti: vi hanno partecipato oltre 20 mila persone. Il percorso ha toccato Porta Nuova, il centro storico, City Life, l'Ippodromo di San Siro, il Parco di Trenno, la zona di corso Sempione. Diverse le deviazioni per i mezzi pubblici e la fermata di Palestro del metrò, corrispondente alla partenza e all'arrivo, è stata chiusa per molte ore. Chiuse anche le strade interessate dalla maratona.

La diciottesima edizione della Milano Marathon ha visto, per la seconda volta consecutiva, l'allestimento del village a City Life, al Mico Lab, per 5 mila metri quadrati di superficie dedicati ai runner e al pubblico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano Marathon: vincono l'etiope Abdiwak e la keniota Wangui, i risultati

MilanoToday è in caricamento