Sport

"Morosini non meritava i funerali cattolici"

Lo scrive uno dei più seguiti blog ultracattolici: "Conviveva con la fidanzata prima del matrimonio". E non vanno bene nemmeno "magliette e palloni in chiesa"

Il feretro dello sfortunato calciatore

Un post che lascia francamente attoniti, che stride con il sentimento comune di un'intera nazione, di una città, di un paese, di milioni di persone: "Piermario Morosini non meritava i funerali cattolici".

Lo scrive Pontifex Roma, un blog ipercattolico molto seguito. Nel mirino degli "integralisti" e dell'autore dell'articolo Bruno Volpe, la convivenza del calciatore deceduto durante una partita contro il Pescara con la fidanzata.  

"Morosini conviveva more uxorio con la fidanzata, senza alcun vincolo matrimoniale e non ne faceva mistero alcuno. Non risulta essersi pentito o aver detto di voler cambiare vita. Certamente Dio, nella sua infinita misericordia ne terrà conto e lo giudicherà con clemenza e pietà, ma la sua situazione è quella di pubblico peccatore, di chi  ha dato con la vita pubblico scandalo e pertanto le esequie funebri pubbliche, con tanto di pompa magna, sono un altro abuso della Chiesa modernista che ormai stravolge tutto e tutti", viene scritto.

La chiusura è da Oscar: "Speriamo che almeno palloni e magliette da calcio o cori da stadio rimangano fuori della Chiesa".

Senza parole. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Morosini non meritava i funerali cattolici"

MilanoToday è in caricamento