Sport Piazzale Angelo Moratti

Cancellato il murale di Lukaku: "Ci avete tutti rotto i cog..."

Addio al murale per l'ex attaccante dell'Inter

Lo striscione esposto dalla Nord

Una secchiata di nero e uno striscione inequivocabile. Gli ultras dell'Inter hanno cancellato nelle scorse ore il murale dedicato a Romelu Lukaku che era stato realizzato a due passi dal "Baretto" per celebrare la conquista dello scudetto. Da lunedì, infatti, il belga è ufficiosamente un calciatore del Chelsea, per 115 milioni di euro, e i tifosi nerazzurri più caldi hanno subito voluto dare un taglio al passato. 

"Lavori in corso. Di divino, nel calcio che conta, è rimasto solo il rapporto tra la 'maglia' ed i tifosi", hanno scritto loro stessi sulla fanzine "L'urlo della nord". "Giocatori, società ed allenatori sono solo degli strumenti, non sono l'essenza. Loro passano, noi restiamo. Interista medio datti una svegliata", hanno proseguito gli ultras.

Dai centri massaggi ai soldi: la rabbia dei tifosi contro Zhang

La Nord ha poi voluto dedicare un pensiero all'ex centravanti, protagonista di due stagioni super in nerazzurro concluse con la vittoria del tricolore. "Caro Lukaku, da te ci saremmo aspettati un comportamento più onesto e trasparente. Ma, nonostante ti avessimo accolto e protetto come un figlio, come uno di noi, anche tu ti sei dimostrato come tutti gli altri, inginocchiandoti di fronte al denaro. Ti auguriamo il meglio, anche se non sempre l'avidità paga".

E infine un appello, e un avviso, agli altri calciatori riassunto in uno striscione dal contenuto chiarissimo: "Adesso remiamo tutti nella stessa direzione, anche perché, altrimenti, anche per chi rimane, il messaggio è abbastanza chiaro, «Ci avete tutti rotto i cog...». Testa bassa e pedalare. L'Inter prima di tutto". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cancellato il murale di Lukaku: "Ci avete tutti rotto i cog..."

MilanoToday è in caricamento