Sport

Un Milan da Scudetto vince a Napoli

I rossoneri passano nel primo tempo con Robinho, ma l'espulsione di Pazienza destabilizza gli uomini di Mazzarri.Ibrahimovic raddoppia, poi una magia di Lavezzi riapre i giochi, ma non basta

Il Milan vince a Napoli e si scopre grande, così grande da poter vincere lo Scudetto. Vincere a Napoli, di sera, nella bolgia del San Paolo non è impresa semplice. Senza contare poi che i rossoneri non vincevano nella tana dei partenopei da 13 anni. Certo l'espulsione di Pazienza ha aiutato i ragazzi di Allegri che si sono trovati con l'uomo in più dallo scadere del primo tempo. Anche per il tecnico rossonero questa squadra può davvero puntare dritta al Tricolore: “Questo Milan deve puntare allo scudetto, come deve puntare alla Champions ed alla Coppa Italia. Abbiamo una rosa di 28 giocatori, dobbiamo puntare sempre al massimo. Vincendo al San Paolo abbiamo dimostrato che Madrid è stato solo un caso isolato”.

Decisiva è stata la coppia gol Ibrahimovic e Robinho. Anche Abbiati, tornato dall'infortunio, è stato più che super in diverse occasioni: nel primo tempo vola su Lavezzi e nella ripresa su Hamsik quando gli spettatori gridavano già al gol. Il Milan gira e la dimostrazione è nella prestazione del redivivo Oddo, rispolverato dalla panchina al posto di Antonini. L'ex Lazio ha sfornato i due assist decisivi. In tutto questo non manca neanche la fortuna. Il vantaggio rossonero arriva quando Maggio è a bordo campo, dopo essersi scontrato con Antonini in un terribile scontro di testa. Il milanista esce subito, l'azzurro prova a restare in campo ma non ce la fa e  quando si fa soccorrere il Milan trova il vantaggio.

Il Napoli si sveglia e prova con il cuore a rientrate in partita. Nesta e Abbiati, come detto, chiudono però tutti i varchi. Ibra in campionato diventa 'Decisidovic' e al 26' del secondo tempo sembra chiudere il match sul 2 a 0. Lavezzi è l'ultimo ad arrendersi e con una grande prestazione conferma il suo ottimo stato di forma. Il gol che ha riaperto la partita è stata una gemma di rara bellezza, un cucchiaio da dentro l'area piccola, da terra. L'assedio dei partenopei però non porta a nulla e il Milan espugna il San Paolo

TABELLINO


Napoli (3-4-2-1): De Sanctis 6.5; Campagnaro 5.5, Aronica 5.5, Grava 5; Maggio sv (23' Yebda 6), Pazienza 4, Gargano 6.5 (39' st Dumitru sv), Dossena 6.5; Hamsik 5 (24' st Sosa sv), Lavezzi 8; Cavani 6. A disp.: Iezzo, Cribari, Vitale, Blasi. All.: Mazzarri 6

Milan (4-3-3): Abbiati 7; Bonera 6, Nesta 5.5, Papastathopoulos 5, Antonini sv (12' Oddo 6.5); Gattuso 6.5 (42' st Flamini sv), Pirlo 7, Boateng 6; Robinho 6.5, Ibrahimovic 6.5 (31' st Seedorf sv), Pato 6. A disp.: Amelia, Yepes, Montelongo, Inzaghi. All.: Allegri 6.5

Arbitro: Rizzoli
Marcatori: 22' Robinho (M), 27' st Ibrahimovic (M), 33' st Lavezzi (N)
Ammoniti: Campagnaro (N); Papastathopoulos, Robinho, Boateng, Bonera (M)
Espulsi: 46' Pazienza (N) per doppia ammonizione

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Milan da Scudetto vince a Napoli

MilanoToday è in caricamento