Nuoto: ragazzo di Novate vince il titolo nazionale a Roma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Medaglia, titolo e primato. Si riassume così la domenica di Johannes Calloni, atleta quattordicenne del Cis Polì, nei campionati nazionali di nuoto a Roma. Il primato di categoria è arrivato nei 1500 metri stile libero, nuotati in 15'49"90, migliorando il precedente 16'01"35 di Graziano Minicozzi e abbassando il precedente primato personale di 16'07"10.Il risultato è importante perché Johannes gareggia da quest'anno nella categoria "ragazzi", che comprende anche atleti quindicenni e sedicenni.

"Sono contento, racconta Calloni, ho nuotato senza guardare le altre corsie, concentrandomi sulle mie bracciate e sentivo che c'era tanto tifo del pubblico. Divido questa vittoria con il mio allenatore Molina, è bravo, oltre ad allenarmi, anche a farmi scaricare la tensione pre gara, riesce a capire i miei stati d'animo. Ha un solo difetto, è interista".

I complimenti e le congratulazioni arrivano anche dal sindaco di Novate Lorenzo Guzzeloni: "Devo fare i miei complimenti per il grande risultato ottenuto, frutto di doti naturali e un impegno costante, grande volontà e un buon allenatore. Abbinando questi elementi sono arrivati questi ottimi risultati che portano lustro e orgoglio alla nostra città e al Cis Novate. Sono convinto che la sua sia solo una tappa di un traguardo molto più ambizioso, penso che tra qualche anno lo vedremo ai massimi livelli. Infine, Johannes è un esempio di come l'impegno nello sport non precluda la possibilità di ottenere ottimi risultati anche a scuola". "E' un risultato di qualità della scuola nuoto Cis Polì e delle scelte del coach Molina", spiega Pierangelo Greggio, presidente del Polì. Per Calloni ora un po' di meritato riposo, in attesa delle prossime gare di novembre.

Torna su
MilanoToday è in caricamento