Milano: in arrivo nuove strutture per fare skate in città. Ecco dove

Aperto un bando di gara per la realizzazione di un impianto sportivo da skate, sotto il cavalcavia di viale del Ghisallo. Al via anche la riqualificazione della bowl di Gratosoglio e la realizzazione di un nuovo skatepark sotto il ponte di Rubattino

Repertorio

I Consigli di zona dei ragazzi e delle ragazze chiamano e il Comune risponde: dopo il primo Forum di maggio all’ex Ansaldo, dove centinaia di giovani delle scuole primarie e secondarie hanno elaborato proposte per realizzare concretamente la loro idea di Milano, ora è il momento della realizzazione. Il Comune, nella formulazione del piano-skate, ha tenuto in considerazione anche gli stimoli dei giovani consiglieri. 

Si parte con tre interventi: è stato aperto un bando di gara per la realizzazione di un impianto sportivo da skate, sotto il cavalcavia di viale del Ghisallo, all’angolo di viale Certosa. Al via anche la riqualificazione della bowl di Gratosoglio e la realizzazione di un nuovo skatepark sotto il ponte di Rubattino. 

“Abbiamo dato il via a un percorso partecipato per progettare una Milano a dimensione di bambino - ha detto Francesco Cappelli, assessore all’Educazione. "I consigli di zona dei ragazzi sono il luogo dove iniziano a emergere le risposte alle richieste che arrivano dalla città e dove possono nascere proposte concrete che possono aiutarci a migliorare la città Milano, in modo che anche i bambini possano sentire rispettata la propria dimensione di cittadinanza” 

Gli interventi sugli skatepark sono nati da un percorso partecipato che vede il coinvolgimento attivo dell'associazione Milano Skateboarding, nata proprio per formulare proposte e fornire progetti all'amministrazione, e delle varie associazioni di quartiere. Il progetto sul Gratosoglio prevede la riqualificazione funzionale della bowl con materiale e design innovativi, mentre sotto il ponte di Rubattino nascerà un nuovo skate-park che avvicinerà sempre più Milano alle grandi capitali europee, come Londra, dove alcune aree sotto i ponti sono storicamente deputate allo skate. Il bando per la realizzazione del nuovo impianto del Ghisallo riguarda infine la concessione di un’area di oltre 1.750 metri quadrati su cui sorgerà la nuova pista da skateboard. La durata della concessione varia in funzione degli investimenti, fino a un massimo di 20 anni. 

Il Comune ha anche realizzato “Milano palestra a cielo aperto” una mappa interattiva per localizzare e conoscere oltre 320 luoghi pubblici di sport all’aria aperta tra cui tutti gli impianti per lo skateboard. La mappa, consultabile all’indirizzo https://bit.ly/palestracieloaperto permette di navigare in tutte le zone di Milano per verificare la possibilità di poter praticare il proprio sport preferito e scoprire con un solo click dove e come poter giocare, correre, divertirsi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento