menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bee Taechaubol, imprenditore thailandese

Bee Taechaubol, imprenditore thailandese

Milan, ecco il mister B. thailandese: "Ho offerto un miliardo"

Bee Taechaubol, imprenditore thailandese, ha spiegato al Bangkok Post di aver offerto un miliardo per il 51% del club. Ma Fininvest smentisce

Sulla stessa linea tracciata dai cugini. Da un imprenditore italiano, e innamorato, a un investitore straniero, e con a cuore più che il business che la storia. Anche il Milan, secondo quanto riferisce il Bangkok Post, sarebbe diretto a Oriente. 

Il club rossonero, infatti, sarebbe finito nelle mire di Bee Taechaubol, quarant'anni, thailandese, broker e amministratore delegato di Thai Prime, società che opera nel settore del private equity e azionista di maggioranza del fondo di investimento immobiliare Country Group Development.

L'imprenditore, in una lunga intervista al giornale thailandese, ha confermato di aver presentato un’offerta di un miliardo di euro per rilevare la quota di maggioranza della società rossonera dalla famiglia Berlusconi. E' stato lui stesso, poi, a chiarire di non essere intenzionato a rilevare il club per intero - almeno non al momento - e di voler chiudere entro febbraio l'operazione che dovrebbe portare il 51% del Milan a diventare suo nel giro di tre anni. 

In casa Fininvest, però, sono cauti. L'azienda di Berlusconi frena bruscamente: "Premesso che da parte di vari soggetti è stato mostrato interesse per partnership con Fininvest relative al Milan, Fininvest - chiarisce la società in un comunicato - smentisce categoricamente che esistano colloqui di qualche concretezza e tantomeno preaccordi scritti o 'incontri decisivi' in agenda". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento