Sport

Olimpiadi, 15 mila uomini e donne delle forze dell'ordine per garantire la sicurezza

E' il fabbisogno stimato per Milano-Cortina 2026. Ci penserà il governo nazionale

Saranno 15 mila gli uomini delle forze dell'ordine in campo per garantire la sicurezza nei luoghi olimpici, se la candidatura di Milano e Cortina vincerà la sfida con Stoccolma per ospitare i Giochi invernali 2026.

Lo ha sottolineato l'assessore allo sport e turismo del Comune di Milano, Roberta Guaineri, illustrando il dossier ai consiglieri riuniti a Palazzo Marino. "Il governo si è reso disponibile a garantire tutte le forze necessarie nei quattro cluster che ospiteranno le Olimpiadi, cioè Milano, la Valtellina, Cortina e Val di Fiemme. C'è un progetto che il ministero dell'Interno sta valutando che coinvolge 15 mila persone in termini di forze dell'ordine".

Per quanto riguarda gli spettatori attesi, i numeri illustrati parlano di circa 85 mila persone nella giornata della cerimonia di apertura che si svolgerà a Milano allo stadio di San Siro. Il picco di spettatori più alto atteso secondo le previsioni sarà di 130 mila persone nell'undicesima giornata di gare, in cui saranno assegnate otto medaglie. Una delle "piazze delle medaglie" sarà proprio piazza del Duomo, a Milano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi, 15 mila uomini e donne delle forze dell'ordine per garantire la sicurezza

MilanoToday è in caricamento