rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

Cassano sotto i ferri per mezz'ora: "Tutto è andato bene"

Il campione milanista è stato operato dal professor Mario Carminati, primario di Cardiologia a San Donato. Secondo le prime informazioni, tutto sarebbe "andato per il meglio"

Antonio Cassano, seconda punta del Milan, è stato operato al cuore la mattina di venerdì 4 novembre da Mario Carminati, primario di cardiologia del policlinico di San Donato. 

L'operazione sarebbe durata circa 33 minuti. Secondo quanto è trapelato, "sarebbe andato tutto per il meglio". 

Il talento barese si era sentito male la settimana scorsa, a Malpensa, al ritorno della trasferta del Milan nella capitale contro la Roma. La causa del malore era stata identificata nella presenza di un "forame ovale pervio cardiaco interatriale", una sorta di piccola apertura nel cuore, evidenziabile solo con sofisticati esami specialistici.

Milanisti vanno a trovare Cassano © Tm News/Infophoto

Il difetto cardiaco, così, sarebbe stato risolto in mattinata al Policlinico di Milano. Si tratta, secondo i medici specialisti, di un'operazione di routine, che non comporta grosse complicazioni. Una volta avuto l'ok dei medici della federazione, Cassano potrebbe tornare in campo verosimilmente nel marzo del 2012. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassano sotto i ferri per mezz'ora: "Tutto è andato bene"

MilanoToday è in caricamento