menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Javier Zanetti, ultimo match nerazzurro

Javier Zanetti, ultimo match nerazzurro

Inter-Lazio 4-1 | Arriva l'Europa League. San Siro saluta Zanetti e Milito: è festa

Biava sblocca subito il match in favore della Lazio. Palacio (due volte) e Icardi ribaltano tutto. Segna anche Hernanes nel finale. Applausi per Zanetti e Milito nell'ultimo match casalingo

L'Inter batte 4 a 1 conto la Lazio, nel match della 37^ giornata di Serie A e raggiunge l'Europa League. Non solo campo, perché a San Siro, è festa grande per Javier Zanetti nella sua ultima partita casalinga e per Diego Milito che lascerà i nerazzurri (nel finale, il commosso addio).

Dopo 120 secondi Giuseppe Biava porta avanti gli ospiti. Biglia dalla bandierina serve Pereirinha che mette il pallone sul secondo palo. Perfetta la sponda di Cana, tempestivo il tap-in di Biava che sblocca subito la partita. L'Inter non molla e con Palacio fa 1 a 1. Kovacic verticalizza per Palacio che si inserisce coi tempi giusti tra le maglie della difesa della Lazio e batte Berisha con un tocco di prima intenzione. La partita è gradevole con occasioni da una parte e dall'altra. 

Al 35' l'Inter fa 2 a 1. Il gol è di Icardi. Altra verticalizzazione fantastica di Kovacic per Icardi che scatta alle spalle di Dias e con un preciso diagonale batte l'incolpevole Berisha. La Lazio crolla e Palacio fa 3 a 1 al 38'. Azione che si sviluppa sulla sinistra con Nagatomo: il pallone al centro del giapponese è per Palacio che prende il tempo a Cana e segna la personale doppietta. 

Al 50' un boato: entra Zanetti in campo. Applausi scroscianti a San Siro. Al 54' Biava sfiora il 3 a 2. Miracolo di Handanovic sul colpo di testa del difensore biancoceleste che sfiora la doppietta. Al 63' c'è spazio anche per Milito. Anche per lui l'ultima a San Siro. L'eroe del Triplete resterà per sempre nel cuore dei tifosi dell'Inter. Nel frattempo sale in cattedra Handanovic che para tutto. 

Al 79' arriva il poker dell'Inter. Lo firma Hernanes. Altra giocata di Kovacic per Hernanes che parte dalla destra, rientra sul sinistro e festeggia la convocazione al Mondiale col suo primo gol a San Siro con la casacca nerazzurra. Non esulta il brasiliano per rispetto dalla sua ex squadra. Finisce così: vince l'Inter 4 a 1.

MIGLIORI TODAY
Kovacic 7 - Il croato con la palla tra i piedi inventa bene. Bravo nell'assist dell'uno a uno. Illuminante nel secondo gol.
Palacio 7 - El Trenza trova il gol del pari con un guizzo da bomber. Diffidato e ammonito salterà l'ultima partita. Killer nel gol del 3 a 1.
Handanovic 7 - Nella ripresa fa tre super interventi salvando il risultato.
Icardi 6,5 - Ogni volta che ha una buona palla fa gol. Una macchina. 
Nagatomo 6,5 - Il giapponese macina chilometri sulla fascia mancina dell'Inter. 
Hernanes 6,5 - Segna il primo gol a San Siro contro la sua ex squadra: è destino. 

PEGGIORI TODAY
Ranocchia 5,5 - Si perde Cana in occasione del gol di Biava. 
Kuzmanovic 5,5 - Il serbo non è Cambiasso, e si vede. Troppo molle. 

TABELLINO E PAGELLE
Inter (3-5-2):
Handanovic 7; Ranocchia 5,5, Samuel 6, Rolando 6; Jonathan 6 (51' Zanetti 6), Hernanes 6,5, Kuzmanovic 5,5 (73' Taider 6), Kovacic 7, Nagatomo 6,5; Palacio 7 (63' Milito 6), Icardi 6,5. A disp.: Carrizo, Castellazzi, Campagnaro, D'Ambrosio, Andreolli, Alvarez, Guarin, Botta. All.: Mazzarri
Lazio (3-4-2-1): Berisha 5,5; Biava 6, Cana 5,5, Dias 5; Gonzalez 5 (46' Ledesma 6), Onazi 5,5 (65' Candreva 6), Biglia 5,5, Pereirinha 5,5; Keita 6,5, Felipe Anderson 5 (81' Minala sv), Klose 5. A disp.: Strakosha, Guerrieri, Novaretti, Ciani, Elez, Pollace, Perea, Mauri, Kakuta. All.: Reja
Marcatori: Biava (L), 2 Palacio (I), Icardi (I), Hernanes (I)
Ammoniti: Palacio (I), Onazi (L)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento