rotate-mobile
Sport

Aprile è il mese della verità per il Milan: Allegri prepara le supersfide

Fiorentina, Napoli e Juventus: i rossoneri si preparano ad un mese decisivo per il futuro prossimo. Attacco e difesa saranno messi sotto pressione

Il Milan sta correndo forte come nessuno in serie A. La squadra di Massimiliano Allegri ha raccolto 9 vittorie e 3 pareggi da quando è iniziato il 2013, ha agganciato il terzo posto, e si avvicina nel migliore dei modi a tre sfide verità. Molte delle chance di garantirsi il pass per la prossima Champions League per i rossoneri passano infatti dalla trasferta di domenica a Firenze, dalla partita di San Siro con il Napoli e infine da quella dello Juventus Stadium. 

Poi il calendario si farà in discesa, contro Catania, Torino, Pescara, Roma e Siena, quindi Allegri non vuole lasciate punti per strada nelle prossime tre settimane. L'ideale sarebbe archiviare aprile con un percorso netto come quello delle ultime quattro partite di campionato, in cui il Milan ha segnato 8 gol subendone nemmeno uno. Proprio la solidità difensiva può essere una chiave nel rush finale verso l'ultimo obiettivo rimasti ai rossoneri, già eliminati da Champions e coppa Italia. 

"Non è un caso che le prime tre squadre in classifica abbiano le migliori difese del campionato", ha osservato prima di godersi una Pasqua di relax l'allenatore, consapevole che se la retroguardia non combina pasticci, da Montolivo in su non mancano i giocatori in grado di fare la differenza. 

Balotelli è sempre più determinante, El Shaarawy si fa notare anche se non segna dal derby del 24 febbraio (ma era il 19/o gol in stagione) e Niang si è messo alle spalle il palo di Barcellona, senza contare che mentre la Fiorentina ha perso Jovetic, in settimana Allegri dovrebbe recuperare Pazzini e Boateng.

Ci sarebbe poi Robinho, che di solito in primavera rende di più ma a Verona è apparso ancora in letargo nella sua prima gara da titolare dopo tre mesi. Ne restano un paio al brasiliano per arricchire il suo misero bottino di due reti e aiutare il Milan a completare il suo scatto da Champions. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aprile è il mese della verità per il Milan: Allegri prepara le supersfide

MilanoToday è in caricamento