rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Sport

Una trasferta infernale per l'Olimpia Milano

I ragazzi di coach Scariolo affronteranno il Partizan. Una trasferta importante, decisiva. Una trasferta che - se avrà un lieto fine - si potrà definire una impresa eroica.

L’EA7 giocherà il match più importante della sua stagione. La posta in palio è alta, altissima: si gioca per avere l’ultima possibilità per qualificarsi in eurolega. L’inferno inespugnabile di Belgrado è una sfida temuta dalle scarpette rosse di Milano.

“Abbiamo cercato di parlare tra di noi sul fatto chela partita di domani rappresenta un’ottima opportunità per fare qualcosa di storico in un club dove non è facile aggiungere qualcosa di importante ad una tradizione come la nostra". Così coach Sergio Scariolo alla vigilia del match contro il Partizan Belgrado. "La motivazione è ovviamente forte per centrare l'obiettivo della stagione per quanto riguarda l'Eurolega, ma è altrettanto importante il fatto che l'Olimpia non ha mai vinto a Belgrado, nemmeno nei momenti più brillanti della sua storia e solo una volta da quando esiste l'Eurolega si è qualificata per le Top16. Questo - continua il coach di Milano - rappresenta certamente uno stimolo in più per provarci, cercando di iniziare bene la partita indipendentemente dal punteggio e arrivare all'ultimo quarto a giocarcela, magari avendo assimilato il fattore ambientale. Sono fiducioso - continua Scariolo - sulla gestione della situazione ambientale da parte degli arbitri e dei giocatori più esperti, anche se ovviamente avremo bisogno di un contributo anche dai giocatori che lo sono meno. Speriamo - conclude il coach - anche di recuperare un po' di condizione fisica, soprattutto in quei giocatori che hanno avuto problemi importanti in questi giorni come Hairston, Bourousis e Radosevic".

"Sappiamo che è una partita importantissima per noi - afferma Antonis Fotsis - e che vincendo di 4 punti centreremmo il passaggio alle Top16. Sono convinto che giocheremo una partita intensa, su un campo molto caldo come quello di Belgrado e contro una squadra certamente formata da giocatori validi. Noi però vogliamo fare di tutto per passare alle Top16 e regalare ai nostri tifosi una bella soddisfazione".?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una trasferta infernale per l'Olimpia Milano

MilanoToday è in caricamento