Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Caso Pato: stagione finita. Il dottor Meersseman: "Non so più a che santo votarmi"

È difficile trovare qualcuno pronto a mettere in dubbio il suo talento. Ma quando si parla dei muscoli di Alexandre Pato, ormai a Milanello si mettono le mani nei capelli

Quattordicesimo infortunio muscolare dal 2010, stop, recuperi e poi ancora stop. Ad Alexandre Pato serve un viaggio a Lourdes. La stagione dell'attaccante del Milan è finita e a rivelarlo è il dottore Jean Pierre Meersseman, che la settimana scorsa ha accompagnato il brasiliano ad Atlanta per un consulto con il professor Carrick: "Chi si prenderà la responsabilità di rimandarlo in campo? Non so più a che santo votarmi. E' una situazione difficile". Il professore belga è rimasto scosso dopo l'ennesimo infortunio: "Non ho chiuso occhio. Mi assumo le mie responsabilità. Non ho risolto in tre settimane quello che nonsi riesce a risolvere da più di due anni. Pato è stato dichiarato clinicamente  a posto tredeci volte, ma è evidente non è guarito". 

Su Pato non manca la pressione ed è inevitabile. Non fosse altro perchè il giocatore è arrivato in Italia con l'etichetta di fenomeno. Dopo il matrimonio e la separazione dall'attrice Stephany Brito, da un anno è il compagno di Barbara Berlusconi, figlia del presidente nonchè componente del cda rossonero. A questo si aggiunga che non è mai decollato il feeling in campo con Ibrahimovic e la mancata cessione al Psg e così è sempre più plausibile l'ipotesi che che da giugno Pato dovrà cercare il suo equilibrio in un'altra squadra

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Pato: stagione finita. Il dottor Meersseman: "Non so più a che santo votarmi"

MilanoToday è in caricamento