Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

Pazzini per Cassano, non è più fantacalcio: trattative in corso fra i due club

Lo ha confermato Adriano Galliani al termine del trofeo Berlusconi. C'è l'ok dei calciatori ma restano da sciogliere alcuni nodi. All'Inter il talento barese e 7 mln di euro

Alla fine la pazza idea di questa fine estate sembra destinata ad andare in porto, peraltro senza grossi patemi per nessuno degli interessati, tifoserie comprese. Se sulle prime sembrava più fantacalcio che altro, lo scambio tra Pazzini e Cassano sembra invece avviato su solidi binari, come ha confermato lo stesso Adriano Galliani al termine del trofeo Berlusconi giocato ieri sera.
"Antonio ha chiesto di essere ceduto, poi queste operazioni si possono concludere positivamente o negativamente ma c'è un trattativa. L'ipotesi più probabile è quella di uno scambio, vediamo se questa operazione se si conclude”.

Ma i margini perché l’affare si concluda ci sono tutti. Anzitutto la volontà di entrambi i calciatori di cambiare aria. Sia Pazzini che Cassano infatti non si sentono protagonisti dei progetti delle rispettive società, tanto che per il centravanti toscano, negli ultimi giorni, si è parlato di un possibile trasferimento al Napoli. È stato proprio il rifiuto opposto dall’attaccante a far decollare la trattativa, con il Milan che aspettava alla finestra il nulla osta dell’Inter ad un prestito per una stagione.

E poi la pazza idea che per il momento sembra far contenti tutti, società, calciatori e allenatori. Non è un mistero che Stramaccioni goda di una particolare simpatia per il talento barese, e che fra i due ci sia un feeling particolare, come testimonia l’ormai celebre imitazione di fantantonio da parte del mister interista. Ed è pur vero che  da parte sua Allegri non sembra certo disposto a fare carte false per trattenere di un talento che ha sempre utilizzato a singhiozzo.

Per quanto riguarda gli estremi della trattativa, stando alle ultime novità, in termini economici lo scambio non sarebbe equo. L’Inter valuta Pazzini 12 milioni di euro e non è disposta ad uno scambio secco. La proposta di Galliani non si è fatta attendere: 7 milioni e il talento barese, un’offerta che sembra congrua alle richieste di Moratti. Gli ultimi nodi da sciogliere sembrano quelle relative alle esigenze economiche dei calciatori.


E i tifosi? Sul web più che il rammarico il sentimento prevalente sembra essere l'incredulità. D’altra parte entrambi i calciatori non sono mai diventati beniamini delle rispettive curve, ma ci si chiede chi possa guadagnarci dallo scambio. Dal punto di vista tecnico la fattibilità della pazza idea è infatti tutta da valutare. Certo è però che i tandem Cassano-Milito e Pazzini-Pato rimescolerebbe non poco le carte in tavola. E la speranza è che a guadagnarci sia lo spettacolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pazzini per Cassano, non è più fantacalcio: trattative in corso fra i due club

MilanoToday è in caricamento