Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Per l'Inter una vittoria al cardiopalma contro l'Udinese

Vittoria da cardiopalma per i nerazzurri che battono 2 a 1 l’Udinese grazie a una rete di Sneijder al terzo minuto di recupero. Tre punti importantissimi per la squadra di Mourinho che ha rischiato tantissimo sui contropiedi orchestrati dei bianconeri

Vittoria che arriva dopo la sconfitta di Genova in campionato e il mezzo passo falso in Champions League a Kazan contro il Rubin; insomma prima della sosta per la Nazionale arriva un risultato che, al di là del gioco e dei modi, dà fiducia a un ambiente che si stava surriscaldando. Partita dai due volti, con la prima frazione di gioco divertente e ben disputata da entrambe le squadre, la seconda a ritmi più bassi contraddistinta dalle veloci ripartenze dell’Udinese. La squadra di Marino, in gran salute, si è divorata la palla del raddoppio in più circostanze, in particolare con Di Natale solo davanti a Julio Cesar. La legge del gol sbagliato si è riversata contro gli ospiti grazie a un bel tocco di Sneijder sul secondo palo.

L’Inter recupera Milito al fianco di Eto’o, schierando Zanetti esterno basso a destra al posto di Maicon e Muntari sulla sinistra. Marino si presenta con un 4-4-2 molto offensivo, sulle fasce ci sono Pepe e Sanchez e davanti il capocannoniere Totò Di Natale. Ritmi subito molto alti con le due squadre che si affrontano a viso aperto; Sneijder trova gli spazi giusti dietro le punte, Eto’o si trasforma in rifinitore quando al 22’ lancia filtrante per l’accorrente Stankovic che incrocia benissimo sul secondo palo. Dopo due minuti finisce la partita di Milito che su un allungo si infortuna ai flessori della coscia ed è costretto a lasciare spazio a Balotelli. Passa qualche minuto e Di Natale trova il pareggio: sull’assist di Inler, lo scugnizzo napoletano è tenuto in gioco da Chivu e davanti al portiere lo trafigge. L’Inter non ci sta e si catapulta in area avversaria sfiorando il raddoppio ma a pochi minuti dalla fine del primo tempo deve ringraziare Sanchez che spreca incredibilmente.

La ripresa si apre senza mutamenti e le due squadre rallentano il gioco. L’Inter risente della trasferta di Champions ed è ancora Stankovic a dare una sferzata ai suoi con una conclusione da fuori. Gli ospiti si rendono pericolosi con le ripartenze e, su una di queste, Di Natale spara addosso a Julio Cesar da posizione favorevolissima. Poi quando tutto sembrava compromesso, Sneijder estrae un colpo di biliardo dalla sinistra che si spegne sul palo opposto. I nerazzurri ritornano primi, aspettando Samp e Juve, e Mou ritorna a sorridere: “Sono contento, è una vittoria molto importante. Per fortuna è arrivato il gol di Sneijder che ha rimediato a un errore dell’arbitro, c’era un rigore netto che non ci è stato concesso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per l'Inter una vittoria al cardiopalma contro l'Udinese

MilanoToday è in caricamento