menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Powervolley Milano, Sbertoli: "Abbiamo ritrovato l'istinto killer"

Giorno di riposo per Piano e compagni che si ritroveranno domani per dare il via ad un mese di dicembre ricco di impegni ed appuntamenti

Ritorno a Milano con il sorriso per l’Allianz Powervolley. La trasferta di Cisterna, valida per la prima giornata di ritorno, ha portato in dote tre punti per la squadra di coach Piazza che, con una prestazione perentoria, si è prontamente riscattata dopo due gare che avevano lasciato Milano con l’amaro in bocca. La prova messa in campo da Piano e compagni ha dato risposte importanti sotto tanti punti di vista, in primis per quanto concerne la mentalità. Il gruppo meneghino è infatti sceso in campo con la giusta determinazione, offrendo una delle migliori performance finora realizzate.

Con questi feedback la squadra osserverà un giorno di riposo dopo il lungo viaggio di ritorno in Lombardia per ritrovarsi domani in palestra e dare il via non solo una nuova settimana di lavoro, ma anche per iniziare un mese di dicembre che si prospetta ricco di impegni ed appuntamenti. Si comincia infatti il 4 dicembre in casa contro Monza, poi la bolla di Challenge Cup all’Allianz Cloud l’8 ed il 9, la trasferta di Vibo il 13, il recupero a Trento il 17, il big match casalingo con Modena il 20 e l’ultima gara dell’anno solare il 27 fuori casa a Ravenna. 7 match in 23 giorni per l’Allianz Powervolley che in campionato è tornata di nuovo al terzo posto.

«Siamo stati compatti ed attenti durante tutto l’arco della partita – commenta Riccardo Sbertoli –, ritrovando quell’istinto killer che diceva il coach. Non ci siamo disuniti quando siamo andati sotto nel primo set, siamo andati avanti ed è una delle cose che mi rende più fiero della mia squadra. La gara con Cisterna è stato uno step importante: dopo Piacenza e Perugia abbiamo avuto una reazione». Non manca anche l’analisi di Yuki Ishikawa, tra i protagonisti del match ed ex di turno: «Per noi è stata una vittoria importante: Cisterna è una squadra forte, abbiamo giocato con grande attenzione per fare nostro il risultato. Noi ora dobbiamo solo a giocare sempre meglio: anche in questa ultima gara non avevamo iniziato al meglio, poi abbiamo fatto una grande prova in difesa oltre che in attacco».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento