rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport

Milan, una serata da Inter: contro la Fiorentina vittoria all'ultimo respiro

Rossoneri brutti e surclassati da un'ottima Fiorentina. Segna Gilardino e fino al 81' non c'è storia. Poi segna Huntelaar e nel finale Pato beffa i viola

Gioca male ma vince negli ultimi minuti. Di solito iniziano così gli articoli che riguardano l'Inter. Stavolta però a fare il "pazzo" è il Milan, che nel recupero della 17.a giornata di campionato, rimonta la Fiorentina e si porta a meno quattro dai nerazzurri. 

Una gara da vincere a tutti i costi ed anche per questo Leonardo non ha fatto sconti in termini di formazione: dentro tutti i titolari. E' Milan vero nei nomi, ma non nei fatti perchè i rossoneri soffrono il pressing viola e la dinamica regia di Montolivo. Quando poi al 12' Ambrosini si fa male, la serata sembra mettersi davvero male. 

Detto fatto e con il biondo centrocampista ancora a bordo campo, l'ex Gilardino si infila in un buco difensivo e supera un incolpevole Abbiati. Ti aspetti la reazione del Milan, ma è la Fiorentina a stritolare il centrocampo rossonero che non riesce a dare fiato, leggasi palloni giocabili, all'attacco. Pato e Ronaldinho poi non sembrano in giornata. Ecco così che l'unico modo per arginare il pressing viola è tener palla, aspettando la ripresa.

Un secondo tempo però che offre ancora i viola sugli scudi, con Vargas e Marchionni che mettono i brividi ad Abbiati. Pato e Ronaldinho però rispetto al primo tempo hanno acceso i motori. Si cercano e producono numeri, ma di concreto poco o nulla. 

Così al 75' è Montolivo a far tremare Abbiati con un tiro da fuori. E' l'antipasto all'intenso finale. E' l'81' quando Huntelaar, da poco entrato, raccoglie palla da Ronaldinho e dopo un triangolo mette alle spalle di Frey

La Fiorentina non ci sta. Due minuti e Vargas esalta Abbiati. Un minuto ancora e Montolivo va per le terre al limite dell'area. Per l'arbitro non c'è rigore. Tocca poi a Keirrison chiamare Abbiati al miracolo. E' assedio viola, ma la beffa è in agguato. Al 47' Ronaldinho, con un'azione quasi di sfondamento, penetra in area. Pato raccoglie palla e fredda Frey. 

Finisce 2 a 1. L'Inter ora è davvero a meno quattro ed il campionato è davvero riaperto. 

© Riproduzione riservata

Carlo Testimona 24 febbraio 2010 20:49
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan, una serata da Inter: contro la Fiorentina vittoria all'ultimo respiro

MilanoToday è in caricamento