rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Sport

Proli: “L’obiettivo è ancora la finale scudetto, senza perderla”

Domenica riparte l’ottantottesimo campionato di Serie A di basket. Siena ritorna alla grande per difendere il titolo conquistato lo scorso anno, ma la Armani Jeans è pronta alla sfida. Ha detto Proli: “L’obiettivo è ancora la finale scudetto, senza perderla”

Domenica 11 ottobre si riparte con l’ottantottesimo campionato di Serie A di basket: ancora una volta Montepaschi Siena dovrà difendere il titolo e ancora una volta è la logica favorita.

Per tanti motivi, dalla forza all’esperienza del gruppo, dall’abitudine a vincere alla qualità dei nuovi arrivi come Hawkins e Zisis. Insomma, tutto lascia presagire a un nuovo dominio della squadra di Pianigiani ma mai dire mai. E quando si parla di contendenti, il primo sguardo deve essere puntato sull’Armani Jeans.

Al contrario delle aspettative post-finale dello scorso anno, alla presentazione del Palalido si sono visti tanti nuovi volti. Milano ha voluto puntare su giocatori di alto livello, facendo scelte coraggiose: sono andati via Hawkins e Vitali, ovvero la stella e l’uomo immagine del nuovo corso.

Il presidente Livio Proli, però, ha portato all’ombra della Madunnina Mancinelli, Finley, Acker e Bulleri, solo per citare i nomi più di grido. In più si potrà contare su Richard Mason Rocca, a lungo fermo per uno stiramento l’anno scorso.
L’Olimpia sembra essere in grado di poter dire la sua, anche se la corazzata senese resta di un altro livello. In panchina, Piero Bucchi cercherà di colmare il divario: sicuramente vorrà dimenticare il 4 a 0 rifilato nella serie finale dello scorso anno.

A prendere le redini della squadra sul parquet dovranno essere sia i nuovi arrivati ma anche un certo Hall, rimasto a Milano per vincere. Coach Bucchi dovrà proporre quindi un quintetto base inedito per quattro quinti.

Il presidente Proli sembra soddisfatto e fiducioso per la nuova stagione: “L’anno scorso siamo stati falcidiati da una serie impressionante di infortuni, spero che il prossimo saremo più fortunati sotto questo aspetto. Abbiamo perso un giocatore importante come Hawkins ma la sua partenza potrebbe responsabilizzare il gruppo. I nostri obiettivi sono l'accesso alle Top 16 di Eurolega e ripetere la finale scudetto, senza perdere ancora 4-0”.

L’arduo compito non sembra spaventare Bucchi: “E' un gruppo sano con un bel mix di talento, ovviamente c'è ancora da lavorare ma visto che molti elementi sono arrivati da poco, non mi spavento. Abbiamo grandi stimoli e molte scelte a disposizione”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proli: “L’obiettivo è ancora la finale scudetto, senza perderla”

MilanoToday è in caricamento