menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo 29 anni l'Olimpia Milano è in Final Four: battuto il Bayern con finale da brividi

Appuntamento a Colonia per il 28 e il 30 maggio per le Final Four di EuroLeague: in semifinale c'è il Barcellona. Strepitosa gara 5 dell'Armani ma finale al cardiopalma

Il basket è al cardiopalma, tutti quelli che lo amano lo sanno. Succede che a sei minuti e mezzo dalla fine sei avanti di quindici punti, 80-65 per la precisione, e non significa nulla. Ne sanno qualcosa i tifosi incollati allo schermo per la gara 5 (decisiva) tra Armani e Bayern Monaco. Nell'ultimo minuto (abbondante) i tedeschi si sono fatti sotto, da 91-79 a 91-89, con palla al Bayern negli ultimi dodici secondi per fallo in attacco di Shavon Shields. Bastano per il sorpasso. Ma l'imprevedibilità di questo sport: Kyle Hines, centro dell'Olimpia, stoppa l'avversario conquistando una preziosa palla a due e poi lo stesso Shields, subendo fallo, firma dalla lunetta il suo 34esimo punto in partita mettendo al sicuro la vittoria dell'Olimpia. Finisce 92-89. Una vittoria meritata anche se messa in discussione proprio dal finale che pareva inarrestabile dei tedeschi.

La notizia è che l'Olimpia si qualifica per le final four di EuroLeague, la Champions del basket, dopo ventinove anni: l'ultima fu nel 1992, arrivò terza. Un traguardo storico, inseguito con dedizione, lavoro, bel gioco, nessun timore di fronte ad avversari di altissimo rango capaci di restare in partita fino all'ultimo secondo (come il Bayern martedì sera, appunto). 

"I miei giocatori sono stati strepitosi. Hanno sopportato una grande pressione dopo aver perso due partite in trasferta contro un eccellente Bayern, che ha giocato una terrificante stagione, in senso positivo. Penso che abbiamo giocato una gara cinque solida, abbiamo avuto un momento di pazzia nell'ultimo minuto, credo che sia stato incredibile, però poi Hines ha fatto la giocata che ha chiuso la partita", ha dichiarato a caldo Ettore Messina, coach dell'Olimpia, ringraziando poi il supporto di Giorgio Armani e della sua famiglia per molti anni.

L'Olimpia vanta tre titoli in questa competizione, l'ultimo risale al 1988. L'ultima vittoria italiana è della Virtus Bologna (2001), l'ultimo piazzamento italiano (terzo posto) è della Montepaschi Siena (2011). Ma l'Italia, con la Spagna, è la nazione ad avere vinto più volte (13). L'anno scorso l'EuroLeague non venne assegnata, il detentore è il Cska Mosca. Nelle ultime cinque edizioni hanno vinto due volte il Real Madrid, una volta i turchi del Ferenbahce, due volte il Cska.

L'appuntamento è ora a Colonia il 28 e il 30 maggio. Senza tifosi come impongono le regole covid. La partita inaugurale sarà Barcellona-Milano alle 18, mentre il Cska se la vedrà con l'Anadolu, la squadra più titolata in Turchia. Domenica 30 maggio le due finali per il terzo e il primo posto. Sognare non costa nulla. Milano aveva concluso la "regular season" dell'EuroLeague (un girone all'italiana, dove tutte giocano contro tutte) al quarto posto, meritando dunque un posto di rilievo nell'olimpo della pallacanestro europea. Dopo ventinove anni, un grande risultato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento