rotate-mobile
Sport

Roma-Inter 1-1 | Palacio risponde a Totti: pari nel big match

Primo tempo scoppiettante firmato da Totti (su rigore) e da Palacio. Nella ripresa i rirtmi calano e il risultato non cambia

Nel posticipo della 21^ giornata, ta Roma e Inter finisce 1 a 1. All'Olimpico la Roma domina nella prima parte e si porta in vantaggio al 22' grazie a un calcio di rigore molto generoso trasformato da Francesco Totti e concesso dal direttore di gara per un contatto in area fra Michael Bradley e Andrea Ranocchia. L'Inter cresce alla distanza, centra un palo con un bel numero di Fredy Guarin e nel minuto di recupero va in gol con Rodrigo Palacio, imbeccato dallo stesso Guarin. Nella ripresa i ritmi calano sensibilmente e non si segna più.

LE SCELTE - Zeman perde all'ultimo momento Pjanic, che è leggermente influenzato e partirà dalla panchina: al suo posto a centrocampo ci sarà Florenzi, al fianco di Bradley e De Rossi. Completano la formazione Goicoechea in porta; in difesa Piris, Marquinhos, Castan e Balzaretti; in attacco il tridente Lamela-Osvaldo-Totti. Stramaccioni ha parecchi problemi di formazione, soprattutto in attacco: mancano Milito, Cassano e Coutinho; fuori causa anche Castellazzi, Samuel, Stankovic e Alvarez. Il tecnico schiera il giovane Livaja al fianco di Palacio, con Guarin alle loro spalle. Per il resto ci sono Handanovic in porta; difesa a tre con Ranocchia, Chivu e Juan Jesus; a centrocampo Zanetti, Gargano, Pereira e Guarin.

IL MATCH - Contropiede rapidissimo della Roma al 4': Bradley porta palla, apre a destra per Totti, cross al centro per l'isolato Osvaldo che si tuffa di testa ma non ci arriva. Al 7' bella manovra in velocità Balzaretti-Osvaldo-Florenzi, cross basso per Lamela che ci prova dal limite, pallone sopra la traversa. Sul pallone c'era anche Totti, i due attaccanti della Roma si sono disturbati a vicenda al momento della conclusione. Al 10' Nagatomo rientra sul sinistro e prova la conclusione da posizione angolata, facile la parata a terra di Goicoechea. Si gioca ad un buon ritmo.

Al 20' un episodio da moviola cambia il match: Totti tocca in profondità per Bradley che salta Ranocchia entrato in scivolata, ricadendo l'americano tocca la schiena dell'interista e cade. Rigore estremamente generoso. Dal dischetto Totti non sbaglia: bolide sotto la traversa, imparabile per Handanovic, Roma in vantaggio. Al 26' Destro dal limite di Florenzi, pallone sul fondo. Poco dopo Osvaldo mette giù bene il pallone, si gira e fa partire un gran destro dai venti metri, pallone di poco sopra la traversa. Meglio la Roma, Inter in difficoltà.

Al 35' Lamela prova il sinistro a giro da posizione angolata, pallone che sfiora l'incrocio dei pali. Poco dopo bolide da fuori area di Guarin, sopra la traversa. Al occasionissima per l'Inter al 37': controllo e sinistro di Livaja, il pallone colpisce il palo interno e poi esce. Gran numero del giovane attaccante dell'Inter. Al 39' Osvaldo ci prova dal limite, pallone che sfiora il palo alla destra di Handanovic. Altra opportunità per l'Inter al 41':  calcio di punizione, Guarin mette al centro, Goicoechea esce male e Livaja fa da torre, ma Chivu da due passi non riesce a deviare verso la porta sguarnita, poi Balzaretti spazza.

La Roma spreca l'Inter pareggia. Guarin affonda in area di forza, mette al centro un pallone basso per Palacio che da due passi realizza: 1-1. Finisce così un bel primo tempo. De Rossi ha chiuso con un problema a un adduttore. Nella ripresa al suo posto c'è Tachtsidis. Al 7'  Handanovic salva l'Inter: Totti in profondità per Osvaldo che entra in area ma si allunga troppo il pallone e il portiere, uscito tempestivamente, gli sradica il pallone dai piedi; sulla sfera arriva Totti, ma ancora una volta Handanovic è bravo a portargliela via in recupero.

Al 9' Piris rientra sul sinistro e va al tiro dalla lunga distanza, conclusione forte ma centrale, Handanovic para. Ritmo asfissiante, squadre spezzate in due. L'Inter è passata alla difesa a quattro, con lo spostamento di Juan Jesus a sinistra. I cambi animano la parte centrale. Obi e Perrotta sostituiscono rispettivamente Nagatomo e Florenzi. I ritmi calano, la tensione aumenta e si ha l'impressione che una giocata dedicerà il match. Al 26' ci prova ancora Livaja ma il suo tiro è fuori.

E' l'ultima azione per il giovane attaccante: al posto l'ex laziale Rocchi. Al 35' occasione per la Roma: Balzaretti crossa per Piris che stoppa ma calcia in Curva Sud. Poco dopo entra l'ex Destro al posto di Totti. Al 39' bella iniziativa di Lamela che ci prova con il sinistro ma Handanovic è bravissimo e salva tutto. Il finale è concitato ma le occasioni latitano. Finisce così la partita. Un punto per uno che non accontenta nessuno.

>> LE PAGELLE DEL MATCH <<

TABELLINO ROMA-INTER 1-1
Roma (4-3-3)
: Goicoechea; Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti; Bradley, De Rossi (1'st Tachtsidis), Florenzi (22' st Perrotta); Lamela, Osvaldo, Totti (35' st Destro). A disp.: Stekelenburg, Lobont, Burdisso, Dodò, Taddei, Marquinho. All.: Zeman
Inter (3-4-1-2): Handanovic; Ranocchia, Chivu, Juan Jesus; Nagatomo (11' st Obi), Zanetti, Gargano (39' st Mudingayi), Pereira; Guarin; Palacio, Livaja (28' st Rocchi). A disp.: Belec, Silvestre, Nagatomo, Benassi, Cambiasso, Mariga, Jonathan, Duncan, Bessa. All.: Stramaccioni
Arbitro: Orsato
Marcatori: 22' rig. Totti (R), 46' Palacio (I)
Ammoniti: Lamela, Osvaldo, De Rossi (R), Ranocchia, Handanovic, Juan Jesus (I)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Inter 1-1 | Palacio risponde a Totti: pari nel big match

MilanoToday è in caricamento