Sport

Roma-Inter 2-1 | Palacio tiene ancora a galla i nerazzurri

Nel primo tempo Florenzi e Destro illudono i giallorossi. Palacio riapre i giochi. Nella rirpesa tante occasioni ma nessun altro gol

Nella semifinale di andata di Coppa Italia tra Roma e Inter finisce 2 a 1. Tante emozioni nel primo tempo tra Roma e Inter, con i giallorossi che, seppur in vantaggio, hanno diversi rimpianti. Primo tempo davvero ''da squadra di Zeman'' dei padroni di casa, in gol con Florenzi e Destro, sempre su cross di Piris. La Roma spreca altre occasioni (clamorosa quella per Lamela) e l'Inter, dopo un errore sottoporta di Guarin, accorcia le distanze nel finale con Palacio. Nella ripresa tante emozioni ma nessun gol. Qualificazione ancora aperta.

IL MATCH - Stramaccioni rinuncia a un attaccante, scegliendo il 3-5-1-1 con Guarin dietro Palacio. Consueto 3-4-3 per Zeman, con Lamela e Totti in appoggio a Destro. Al 5' gran giocata di Guarin a centrocampo: il colombiano pesca in profondità Cambiasso, che ci mette troppo a calciare. Al 7' prima conclusione del match: Piris crossa dalla fascia e Destro colpisce al volo, mettendo il pallone alto. Al 10' ancora Destro: questa volta l'ex Siena, su cross di Totti, trova la porta di testa, ma Handanovic para senza problemi.

La Roma poco dopo passa: su uno dei tanti cross di Piris, Florenzi anticipa sia i difensori nerazzurri sia Destro, piazzando il pallone sotto l'incrocio. Reazione nerazzurra con il solito Guarin, che colpisce con il destro, andando però a cogliere il palo esterno. Al 18' la Roma sfiora il 2-0. Prima Totti ha una grandissima occasione, ma si fa fermare da Handanovic. La sfera giunge a Lamela, il cui tiro è respinto sulla linea da Ranocchia. La squadra di casa domina e all'ennesima azione simile la Roma raddoppia: al 33' Piris va via sulla fascia e crossa per Destro, il cui colpo di testa stavolta è vincente.

Al 37' errore di Handanovic, che va a deviare un cross di Destro sul palo alla sua sinistra. Il pallone attraversa la linea bianca ed esce. Questa volta è l'Inter a sfiorare il gol: al 41' Guarin si presenta davanti a Stekelenburg, ma spara addosso al portiere olandese. Nel finale di primo tempo, a sorpresa, l'Inter accorcia le distanze. Ingenuità della squadra di Zeman, che si fa sorprendere da una punizione calciata rapidamente da Cambiasso, su cui Palacio insacca con l'esterno destro. Qualificazione di nuovo aperta.

Nella ripresa cambio nell'Inter: nella ripresa spazio a Nagatomo, fuori Obi. La squadra di Stramaccioni si schiera con un 4-4-1-1. Zanetti e Jesus esterni in difesa, con Ranocchia e Chivu centrali. Al 5' Destro ci prova da fuori, con Handanovic che va in presa facile. Al minuto 8 grande intervento di Marquinhos, che va a contrarre un destro da ottima posizione di Guarin, ben servito da Palacio. Al 14' velocissima ripartenza di Guarin, con il destro rasoterra del colombiano che esce alla sinistra di Stekelenburg.

La Roma sembra rifiatare, dopo un primo tempo a tutta velocità. Al 23' grave errore di Piris, che rischia di compromettere un'ottima gara, almeno in fase offensiva. Sull'errato disimpegno del paraguaiano Palacio va al tiro, ma Stekelenburg blocca. Al 28' difficile conclusione al volo cercata da Destro, con il pallone che viene appena sfiorato dall'ex punta del Siena. Entra Alvarez che ruba palla a Balzaretti e lascia partire un sinistro a giro che esce di poco. Poco dopo Alverez sfiora ancora il gol ma il neo entrato Perrotta salva tutto.

Zeman rinforza gli argini con Marquinho, che rileva capitan Totti. Lamela sprenaca una grande chanel 90'. Nel finale il ritmo è frenetico ma non succede più nulla.  Finisce 2 a 1 per la Roma ma l'Inter è ancora in corsa. Il ritorno, il 17 aprile, sarà una battaglia per tutte e due le squadre.

TABELLINO ROMA-INTER 2-1
ROMA (4-3-3):
Stekelenburg; Piris, Marquinhos (15' st Castan), Burdisso, Balzaretti; Tachtsidis, Florenzi (32' st Perrotta),  Bradley; Lamela, Destro, Totti (40' st Marquinho). A disp.: Goicoechea, Lobont, Antei, Sammartino, Ricci, Lucca. All.: Zeman
INTER (3-4-1-2): Handanovic; Ranocchia, Chivu, J.Jesus; Zanetti, Cambiasso, Obi (1' st Nagatomo), Benassi (21' st Gargano); Pereira (30' st Alvarez); Guarin, Palacio. A disp.: Belec, Di Gennaro, Silvestre, Jonathan, Mudingayi, Mariga, Rocchi, Bessa, Livaja. All.: Stramaccioni
Marcatori: 13' Florenzi, 32' Destro; 43' Palacio
Ammoniti: Pereira, Guarin, Lamela, Chivu, Burdisso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Inter 2-1 | Palacio tiene ancora a galla i nerazzurri

MilanoToday è in caricamento