rotate-mobile
Sport

SuperPato manda il Milan in semifinale di Coppa Italia. Samp ko 2 a 1

Una doppietta di Pato regala il doppio vantaggio per il Milan. Nella ripresa gol di Guberti per la Samp. Bene l'esordio di Emanuelson, più contratto Van Bommel

Il Milan rispolvera Pato e la sua media gol straordinaria. Quest'anno il brasiliano ha segnato 10 reti in 17 partite. Fa strano pensarlo come una riserva. Il match di Marassi, oltre il passaggio in semifinale di Coppa Italia ha molti altri motivi d'interesse. L'esordio di Emanuelson e Van Bommel nel Milan e di Maccarone nella Samp, il ritorno di Cassano a Genova e il duello a centrocampo tra due giovani interessanti: Poli e Merkel.

Il Milan fa subito vedere che vuole vincere. Al 7' ottimo spunto di Oddo sulla destra, cross in mezzo e destro al volo di Emanuelson, stoppato, però, dal muro blucerchiato, poi Robinho ribadisce in gol ma si trova in fuorigioco. E' un bel Milan. Robinho sembra ispirato e il giovane Merkel si vuole bene. Al 16' calcio d'angolo: pallone in mezzo, sponda di Thiago Silva e destro di prima intenzione di Pato, che non lascia scampo a Da Costa. Vantaggio rossonero. Passano pochi minuti e Pato chiude il match. Prodezza del brasiliano, che supera un avversario con un tunnel e a tu per tu con Da Costa mette in rete. Bello l'assist di Emanuelson. La Samp ci prova da fuori, ma i tiri di Palombo e Macheda non danno problemi a Roma. I rossoneri controllano bene la situazione, ma sul finire del primo tempo è Papastathopoulos a immolarsi sulla conclusione a botta sicura di Maccarone. Nel finale del primo tempo ancora il solito Pato, migliore in campo in questo primo tempo, ci prova ma il suo destro termina a lato. E' l'ultima emozione di questo primo tempo.

 

La ripresa si apre con la veemente reazione della Sampdoria. Numero di Maccarone, che suepara Sokratis e mette in mezzo per Guberti: colpo di testa e pallone in fondo al sacco. Di Carlo si sbraccia dalla panchina e da indicazioni a Guberti: la nuova posizione del centrocampista doriano, tra le linee, da fastidio al Milan che ora soffre. La Samp guadagna metri e si sempre più pericolosa. Macheda prima chiede invano il rigore, poi ci prova col destro ma Roma è bravo a respingere. Il match è gradevole: le due squadre si affrontano a viso aperto, con continui cambi di fronte. Nei padroni di casa Macheda e il solito Guberti però tengono in scacco la difesa del Milan. Al 78' Allegri sostituisce Robinho per Cassano. Pioggia di fischi del pubblico per l'ex doriano. Il Milan prova a gestire il pallone in questi ultimi minuti di gioco. La Samp, però, non molla. Allegri regala gli applausi a Pato e getta nella mischia Ibrahimovic nel tentativo di tenere palla. Nel recupero ci prova anche Cassano, ma la sua conclusione va a lato. Passano i minuti, il Milan si difende bene e passa il turno. In semifinale i rossoneri troveranno il Palermo che ieri ha eliminato il Parma. Buoni gli esordi di Emanuelson, meglio nel primo tempo, e Van Bommel. Bene anche il giovane Merkel che continua a far vedere cose interessanti.

 

TABELLINO

Sampdoria (4-4-2): Da Costa; Zauri, Volta, Accardi, Ziegler; Mannini (27'st Koman), Palombo, Poli (20'st Tissone), Guberti; Macheda, Maccarone. A disposizione: Curci, Laczko, Cacciatore, Krsticic, Zaza. All.: Di Carlo.


Milan (4-3-1-2): Roma; Oddo, Papastathopoulos, Yepes, Antonini (35'st Jankulovski); van Bommel, Thiago Silva, Emanuelson; Merkel; Pato (41'st Ibrahimovic), Robinho (33'st Cassano). A disposizione: Abbiati, Abate, Calvano, Oduamadi. All.: Allegri.


Arbitro: Mazzoleni di Bergamo
Marcatori: 17', 22' Pato (M), 6'st Guberti (S)
Ammoniti: Maccarone (S)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SuperPato manda il Milan in semifinale di Coppa Italia. Samp ko 2 a 1

MilanoToday è in caricamento