Sorteggio Champions: per l'Inter ci sono Real, Shakhtar e Borussia Moenchengladbach

Zanetti: "Il primo obiettivo è cercare di superare i gironi, speriamo di riuscirci e poi vedremo"

Repertorio

Come c'è sempre c'è prudenza ma anche soddisfazione in casa nerazzurra per il sorteggio Champions. L'Inter è stata inserita nel girone B della Champions League con Real Madrid, Shakhtar Donetsk e Borussia Moenchengladbach. 

Lo scorso anno la squadra allenata da Antonio Conte era stata eliminata dalla Champions ai gironi ma poi si era rifatta raggiungendo la finale dell'Europa League, vinta poi dal 'solito' Siviglia.

Dopo il sorteggio di Ginevra che ha deciso i gironi della Uefa Champions League 2020-2021, il vice presidente nerazzurro Javier Zanetti in collegamento ha commentato il percorso della squadra: “È un girone molto equilibrato ma ce la giocheremo. Bisogna affrontare ogni partita consapevoli delle difficoltà che ci saranno ma sempre con l’ambizione di fare qualcosa di importante. Il primo obiettivo è cercare di superare i gironi, speriamo di riuscirci e poi vedremo cosa succederà”.

“Non c’è solo il Real Madrid, Borussia Mönchengladbach e Shakhtar Donetsk - ha detto - sono squadre attrezzate per poter competere alla stessa maniera, per questo dovremo essere molto concentrati nell’affrontare ogni partita. Poi nelle gare di Champions è importante anche il momento in cui si affronta una squadra, e speriamo che noi al momento di affrontare ogni squadra potremo essere nella migliore condizione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Di sicuro il fatto di essere arrivati in finale di Europa League - ha detto infine Zanetti - ci dà la consapevolezza che il percorso che stiamo facendo è molto positivo, ci è mancato poco ma questo vuol dire che abbiamo messo le basi per poter competere ed essere protagonisti. Questo deve essere un punto di partenza per migliorare sempre stagione dopo stagione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid coronavirus Milano e Lombardia: nuovo record assoluto, +2.419 casi

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Covid, la Lombardia inasprirà le regole: stop a sport amatoriale, bar chiusi alle 21

  • Covid, le regole in Lombardia dal 17 ottobre: locali chiusi alle 24, stop allo sport di contatto

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, lunedì in centro arriva il laboratorio mobile: test gratis per il coronavirus (e per l'epatite C)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento