rotate-mobile
La nuova casa dell'Inter / Rozzano

Il nuovo stadio dell'Inter a Rozzano avrà 70mila posti

Presentato il primo progetto ai sindaci di Rozzano e Assago

Il piano B per lo stadio dell'Inter è un'arena da 70mila posti a Rozzano, appena dopo la tangenziale ovest. La società nerazzurra ha ottenuto da Infrafin, gruppo Cabassi, proprietaria dell'area, un diritto d'esclusiva fino al 30 aprile 2024, e intende procedere a passi spediti per concretizzare il progetto. Anche se né Milan né Inter hanno abbandonato formalmente il piano per la costruzione di uno stadio accanto all'attuale Meazza, entrambi i club si stanno muovendo per cercare alternative (autonome) dopo che la Sovrintendenza ha chiarito che, nel 2025, scatterà un vincolo sulla 'Scala del calcio'.

L'area di Rozzano è vicina al Forum e soprattutto alla metropolitana (capolinea della M2), al confine con Assago, motivo per cui i dirigenti nerazzurri stanno interloquendo con entrambe le amministrazioni. Il sindaco rozzanese Giovanni Ferretti, di centrodestra, ha garantito che nel giro di poche settimane verrà approvato un piano di governo del territorio che, certamente, includerà funzioni sportive all'interno dell'area. Sempre Ferretti ha spiegato che i vincoli del Parco Agricolo Sud Milano non dovrebbero costituire un problema. I confini del Parco Sud, per la cronaca, attraversano l'area.

L'arena nerazzurra sarà disegnata da Populous, lo studio d'architettura sportiva prescelto inizialmente per il nuovo Meazza. Sorgerà nel mezzo di un'area verde attrezzata con servizi pensati per tutti: dalla ristorazione ai negozi. Con il 'solito' obiettivo di rendere lo stadio 'vivo' per 365 giorni all'anno. 

area stadio inter a rozzano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo stadio dell'Inter a Rozzano avrà 70mila posti

MilanoToday è in caricamento