Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Stadio del Milan, riprende quota l'area Falck di Sesto San Giovanni

La società rossonera sta vagliando diverse opzioni. Aveva messo gli occhi anche sullo Scalo Farini ma è destinato a un grande parco

Repertorio

La telenovela del nuovo stadio ha una nuova puntata. Milan e Inter si rimpallano il desiderio di costruirne uno nuovo di zecca e anche - talvolta - le aree prescelte. Anche perché non è che siano infinite. L'ultima indiscrezione dà il Milan seriamente interessato alle aree Falck di Sesto San Giovani, con due vantaggi: un sindaco amico (Roberto Di Stefano di Forza Italia, che ha già detto in passato di essere disposto a lavorare per questo) e meno problemi con i residenti (che avevano fatto "muro" contro l'impianto al Portello, nell'area di Fondazione Fiera). Ma soprattutto con il favore del proprietario dell'area, ovvero la società MilanoSesto guidata da Davide Bizzi, che negli Stati Uniti ha legami con i proprietari di altri stadi. 

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala, di recente, ha ammesso che la società rossonera sta guardandosi intorno per esplorare aree adatte al nuovo stadio, e ha chiesto a via Aldo Rossi di decidere in fretta. Palazzo Marino è infatti proprietario del Meazza, quindi è comunque "parte in causa", anche se il Milan dovesse "espatriare" nell'hinterland.

Un'altra opzione che il Milan avrebbe voluto prendere in considerazione è quella dell'ex Scalo Farini, un'enorme spazio nel semicentro cittadino: ma la giunta vuole trasformarlo nel Central Park milanese e quindi non se ne farà nulla. E sarebbe scartato da via Aldo Rossi anche Porto di Mare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio del Milan, riprende quota l'area Falck di Sesto San Giovanni

MilanoToday è in caricamento