Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Calcio in lutto, morto Stefano Salvatori: fu campione d'Europa con il Milan di Sacchi

Stefano Salvatori si è spento mercoledì in Australia. Dominò in Europa con i rossoneri

Salvatori (il secondo da sinistra) la sera in cui il Milan vinse la Supercoppa - Foto da sito Salvatori

Sul suo sito si "rincorrono" le foto con i grandi campioni del passato e i trofei vinti insieme. Le immagini più recenti, invece, lo vedono circondato da quei ragazzini ai quali si dedicava anima e corpo per insegnare loro tutti i segreti del mondo del calcio. Quello stesso mondo che adesso lo piange. 

È morto mercoledì, a soli quarantanove anni, Stefano Salvatori, ex centrocampista - tra le tante - di Milan e Hearts of Midlothian. La tragedia, le cui cause sono al momento ignote, si è consumata in Australia, dove Stefano si era trasferito da qualche anno per aprire una scuola calcio per giovani di Brisbane e Sidney. 

Salvatori con Borgonovo nel '90 - Foto da sito Salvatori

borgonovo e salvatori coppa cambioni 90-2

Romano di nascita, Salvatori era stato opzionato dal Milan ancora giovanissimo ed era stato girato in prestito alla Fiorentina, con cui aveva esordito in serie A. L'anno dopo - nella stagione 1989/1990 - era tornato alla casa madre e con i rossoneri - era il Milan di Arrigo Sacchi e Silvio Berlusconi - aveva conquistato la Coppa Campioni e giocato e vinto la Supercoppa Europea contro il Barcellona.

Poi, erano arrivate le esperienze con Fiorentina - nel dicembre dello stesso anno -, Spal e Atalanta, quindi - nel 1996 - il trasferimento in Scozia agli Hearts. Con gli scozzesi, dove era rimasto tre anni, aveva conquistato una storica coppa di Scozia, battendo i Rangers in finale. Aveva poi chiuso la carriera in Italia nelle serie minori prima di trasferirsi in Australia.  

I primi a ricordare Stefano, e a dare la notizia della sua scomparsa, sono stati proprio gli scozzesi: "Aveva ancora tanto da dare al calcio - le parole del club, affidate a una nota - e la sua morte è un gran shock. Stefano sarà sempre ricordato come un uomo chiave dell'impresa che riportò la coppa di Scozia al Tynecastle Park dopo quarantadue anni".

Stefano Salvatori con la maglia degli Hearts - Foto da sito ufficiale

stefano salvatori-2

Dolore è stato espresso anche dal Legnano calcio, dove Salvatori aveva giocato per un anno prima di diventare dirigente: "Addio - il saluto della società - a un grande lilla e a un grande amico". "Ci ha lasciato - Stefano Salvatori, protagonista rossonero 1989/1990 - il ricordo del Diavolo -. Tutto il Milan è vicino al dolore della sua famiglia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio in lutto, morto Stefano Salvatori: fu campione d'Europa con il Milan di Sacchi

MilanoToday è in caricamento