menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Trap (Rte.ie)

Il Trap (Rte.ie)

Trapattoni lascia l'Irlanda. L'assessore Rossi: "Venga a lavorare con noi"

L'assessore allo sport "chiama" il tecnico originario di Cusano Milanino

Chissà se, quando un uomo di sport chiama un altro uomo di sport, la risposta non sia positiva. Si tratterebbe, poi, di un ritorno a casa per il "Trap", da pochi giorni non più alla guida della nazionale di calcio irlandese. Giovanni Trapattoni, classe 1939, originario di Cusano Milanino, non ha bisogno di presentazioni. Anche con la compagine dell'Eire ha avuto le sue soddisfazioni da numero uno, prima di lasciare la guida del team di comune accordo con la federazione dublinese dopo la sconfitta per 1-0 contro l'Austria nella fase di qualificazione per i mondiali.

E Antonio Rossi, già olimpionico e ora assessore regionale allo sport, non si è fatto mancare l'occasione: "Credo sia giusto chiedergli, nelle forme e nei tempi che lui vorrà, un impegno anche per la sua città e la sua regione, per i tanti lombardi. Il Trap ha giocato in nazionale anche alle olimpiadi di Roma (nel 1960, n.d.r.) e credo che questa sua esperienza sarebbe importante in questo momento in cui il dibattito sui giochi olimpici sta nascendo".

Vedremo se il Trap accoglierà la richiesta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento