Sport

Udinese-Inter 0-4, i nerazzurri vincono e tengono vivo il sogno Champions League

Rafinha in giornata super. Gol del brasiliano, di Ranocchia, di Borja Valero e del solito Icardi

Dai bianconeri ai bianconeri, ma con un finale decisamente diverso. L'Inter dimentica la sconfitta contro la Juventus - 2-3 a San Siro con tante, tantissime polemiche arbitrali - e fa un solo boccone dell'Udinese. 

Alla Dacia Arena, i ragazzi di Spalletti fanno la voce grossa e nel giro di 45 minuti sistemano la pratica friulana, riportandosi a -1 dal quarto posto e tenendo vivo il sogno Champions League. 

Ad aprire le marcature al 12' è Andrea Ranocchia, che va in campo "per caso" - solo per l'infortunio di Miranda -, ma è prontissimo a ricevere il corner di Brozovic, a spizzare la palla e a farla finire in rete. Negli ultimi due minuti del primo tempo arrivano due morsi, letali. Al 44' Rafinha, in giornata super, raccoglie la palla di Icardi, si invola sulla destra e fulmina Bizzarri sul primo palo. Sessanta secondi dopo lo stesso fa capitan Maurito Icardi, che lascia immobile Samir e buca il numero 1 dell'Udinese. 

Udinese che scrive la parola fine sulla propria partita quando al 5' del secondo tempo Fofana entra duro su Perisic: per lui - con l'aiuto della Var per Mazzoleni - è rosso diretto. La parola fine totale la mette invece Borja Valero al 26': Perisic calcia, lo spagnolo raccoglie il pallone deviato e a giro fa 4-0. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udinese-Inter 0-4, i nerazzurri vincono e tengono vivo il sogno Champions League

MilanoToday è in caricamento