Video gol Inter-Fiorentina 4-3 sintesi partita 26 settembre 2020

Esordio di Conte

 

Il campionato dell'Inter comincia col botto. Sotto svariate volte, ribalta la partita contro la Fiorentina e alla fine vince. Il match è a San Siro, dopo il rinvio dell'esordio contro il Benevento. Davanti a un pubblico ridotto. La Fiorentina è in un buon momento di forma e lo dimostra con una partenza sprint. I viola passano in vantaggio dopo soli 3 minuti con Kouamé. Cross di Biraghi, Bonaventura stoppa e, davanti ad Handanovic, tocca per la punta che insacca. 0-1.

Gli uomini di Conte riordinano le idee e attaccano. Il pareggio al 47' di Lautaro Martínez. Ripartenza dell'Inter, palla al Toro che, al limite dell'area, si sposta il pallone sul destro e con una conclusione potente a giro trova il sette alle spalle di Dragowski. 1-1. 

Al 52' i milanesi in vantaggio. Con autogol di Ceccherini. Azione caparbia di Lautaro Martinez che si libera e conclude al centro, una sfortunata deviazione del difensore beffa Dragowski. 2-1. Ma l'entusiasmo dura pochissimo. Castrovilli pareggia. Contropiede perfetto dei viola, Ribery porta palla e pesca il taglio della mezzala: il nuovo dieci della Fiorentina batte Handanovic con un preciso diagonale.

Ma i viola sono in palla straordinaria. Chiesa in gol. Incredibile verticalizzazione di Ribery che mette il suo esterno davanti a Handanovic: il talento viola, con un cucchiaio, supera il portiere neroazzurro. 2-3 al 63'. L'Inter non demorde, in una partita frizzante. All'87' arriva il pareggio di Lukaku. Sanchez pesca Hakimi che crossa di prima al centro: per il belga é facile insaccare alle spalle di Dragowski.

Poi arriva l'incredibile sorpasso. D'Ambrosio fa il poker. Ancora cross perfetto di Sanchez, sul secondo palo il difensore sovrasta Vlahovic ed insacca di testa.

Per l'Inter tre punti importantissimi. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento