rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Sport

Villa ingrana "la terza": battuta Chieri con un secco 3-0

L'Asystel Mc Carnaghi "asfalta" la Duck Farm Chieri con un rotondo 3-0 in serie A1 di pallavolo femminile. Caprara: "Abbiamo fatto un'ottima partita, con un cambio palla fluido e un grande contrattacco"

Dal PalaBorsani si esce con il magone. L’annuncio fatto da Paola Cardullo nella conferenza stampa al termine della partita è di quelli da togliere il fiato. Il problema alla sua caviglia destra è molto più grave di quel che si era prospettato in nazionale e poi nei primi giorni di allenamento. La diagnosi a cui sono pervenuti i medici nell’ultima settimana è osteonecrosi di quarto grado e l’intervento è l’unica soluzione possibile con uno stop di un anno.

Ma dal PalaBorsani si esce anche con il sorriso. Quello scaturito dal campo. Come tutte le squadre ad inizio campionato, l’Asystel MC Carnaghi Villa Cortese è alla ricerca di conferme e indicazioni. Come poche altre compagini le ha raccolte sul campo. Il PalaBorsani rinnovato nei locali della biglietteria, sala hospitality e sala stampa, con le splendide gigantografie delle biancoblu a colorare l’area di gioco sono stati il degno contenitore dei 1235 tifosi accorsi a sostenere  la squadra nella prima uscita casalinga di campionato.

Il match, sulla carta il più bello ed equilibrato del programma, ha in parte deluso le aspettative, ma solo perché la formazione di Gianni Caprara ha interpretato al meglio la partita mettendo fuori gioco una squadra equilibrata e competitiva come quella della Duck Farm Chieri Torino. Villa Cortese gioca un primo parziale perfetto, con un eloquente 55% in attacco ed una ricezione che consente a Mojica di dare molta varietà al gioco cortesino.

Chieri non regge l’urto ma non riesce neanche a trovare le contromosse tecniche per reagire alla continuità di gioco cortesino. Il set scivola nel forziere biancoblu e dà morale a Barun compagne che, nonostante una flessione della ricezione, controlla anche il secondo parziale. Guiggi e Piccinini sfoderano la propria classe, ma Villa Cortese ha una delle panchine più ampie della Serie A1 e Caprara pesca il doppio cambio Rondon Malagurski e l’inserimento di Folie.

La palleggiatrice pisana piazza i due punti per la volata finale. Il mani out su muro di Guiggi (23-2o) ed il pallonetto che vale il set point. Guiggi si oppone con due fast ma proprio l’errore al servizio di una delle due ex del match dà la vittoria del parziale alle biancoblu. Il terzo set è di nuovo con una sola squadra in campo: l’Asystel MC Carnaghi. I due a ce di Stefana Veljkovic (19-13 e 20-13) sono l’ipoteca di un match mai messo in discussione (fonte: Asystelcarnaghi.it). 

"Abbiamo disputato una partita molto buona - spiega coach Gianni Caprara -, con un cambio palla molto fluido e un ottimo contrattacco. Abbiamo fatto un pochino meno sulla situazione di muro su palla alta, dove Piccinini ci ha messo del suo mostrando la sua strepitosa qualità di colpi. La squadra ha dimostrato di avere una buona tenuta anche mentale. Nel secondo set è stato fondamentale il doppio cambio Rondon e Malagurski erano pronte a reagire alla variazione tattica effettuata da Salvagni. Rondon è stata brava a prendere quei due punti sul finale, dimostrando quanto brava sia a stare dentro la squadra. Lo spirito della squadra è molto alto. Tutte sanno che possono giocare e questo è un valore aggiunto fin quando le ragazze non pensano a loro stesse ma al bene della squadra".

ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE –DUCK FARM CHIERI 3-0 (25-15;25-22;  25-21)

ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE: Bosetti 12, Garzaro 7, Barun 10, Klineman 9, Veljkovic 10, Mojica 4, Parrocchiale (L). Folie 0, Viganò 0, Malagurski 1, Rondon 2 N.E. Sylla (L2), Nomikou. All. Caprara

DUCK FARM CHIERI: Sorokaite 10, Fernandez 7, Fabris 2, Piccinini 11, Guiggi 12, Bechis 0, Sirressi (L). Vindevoghel 4, Zauri 0, Ravetta 1, Borgogno N.E. Vietti, Potokar (L2) All. Salvagni

Note – Durata set: 27’, ’27, ’27 Durata totale 1h 21m Asystel MC Carnaghi Villa Cortese: muri 5, ace 6, battute sbagliate 7, errori punto 11, ricezione pos 47, perf.29%, attacco 47%

Duck Farm Chieri muri 9, ace 5, battute sbagliate 9, errori punto 20, ricezione pos 58%, perf. 38%, attacco 35%.

Arbitri: Pozzato - Puecher Spettatori 1235

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa ingrana "la terza": battuta Chieri con un secco 3-0

MilanoToday è in caricamento