rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sport

Villa, brusco risveglio: Conegliano vince a man bassa per 0-3

Arresto per l'Asystel Mc-Carnaghi Villa Cortese che viene battuta dall'Imoco Volley Conegliano con un netto 3-0 in casa. E tra due giorni c'è la Coppa Cev

Asystel MC Carnaghi Villa Cortese senza istinto killer abbandona la vetta e l’imbattibilità nel 68° Campionato di Serie A1 femminile, sconfitta a domicilio 3-0 dall’Imoco Volley Conegliano che si conferma squadra corsara di questo inizio di stagione.

Gianni Caprara manda in campo Mojica in palleggio, Barun opposta, Viganò e Bosetti schiacciatrici, con Veljkovic e Garzaro centrali, libero della formazione Beatrice Parrocchiale. La mancanza di aggressività ed un contrattacco che non ha girato con la stessa efficacia delle precedenti partite sono stati i due aspetti del gioco cortesino che non hanno mai funzionato. Caprara ha provato la sua girandola dei cambi ma l’inerzia della partita non è mai cambiata.

Equilibrato il primo parziale con le due squadre che infliggono break costruiti sul muro e sul contrattacco,  alle avversarie. Dopo aver inseguito, l’Asystel MC Carnaghi sembra dare inizio alla propria rincorsa con un muro di Bosetti. Il vantaggio è minimo 18-17 ma il PalaBorsani si scalda memore delle rimonte di una settimana fa a Modena. Calloni gioca la partita dell’ex, sarà premiata MVP al termine dell’incontro, e Baracellini in attacco piazzano l’accelerazione vincente che Nikolova finalizza con il punto del 20-25 per Conegliano.

Tutti si aspettano la reazione dell’Asystel MC Carnaghi, ma è ancora Conegliano a partire come un fulmine nella seconda frazione. I tanti errori in attacco biancoblu spianano la strada ma l’1-8 con cui Conegliano si presenta al primo time out mette i brividi. Al ritorno in campo Barun e Bosetti fanno ripartire la squadra ed il parziale che Villa Cortese è capace di infliggere a Conegliano (15-6) fa ben sperare. Al secondo time out tecnico è Villa Cortese avanti 16-14. Calloni riconquista la parità 16-16 ma dal punto a punto è ancora una volta Conegliano a staccarsi fino al 21-25 finale. Caprara cambia regia, dopo aver dato spazio a Rondon nel secondo, ripropone Mojica. I problemi in attacco rimangono gli stessi soprattutto in cambio palla. Nikolova e Barcellini vanno a segno con grande continuità, Villa Cortese  insegue con grande cuore. L’esempio è il tentativo di difesa di Caterina Bosetti che sul 7-9 si schianta contro i led di bordo campo.

Il PalaBorsani trattiene il respiro, ma il numero 14 biancoblu si rialza e dapprima rifiuta il cambio. Il dolore che la schiacciatrice sente convince Gianni Caprara e rimettere in campo Viganò. Le prime valutazioni di oggi hanno evidenziato solamente una forte contusione. La partita segue lo stesso copione. Villa Cortese insegue e trova le parità clou sul 20-20 e poi sul 23-23 ma quando deve provare ad accelerare si blòcca e lascia passare Conegliano che a muro trova il 23-25 finale. Il PalaBorsani riapre il 14 novembre per l’incontro di Cev Champions League contro l’Agel Prostejov il cui fischio di inizio, per esigenze televisive, è fissato alle ore 19.39. 

 

TABELLINO

ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 0- 3(20-25; 21-25; 23-25)

 

ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE: Veljkovic 5, Mojica 2, Bosetti 14, Garzaro 2, Barun 10, Viganò 10, Parrocchiale (L). Rondon 0, Folie 0 , Malagurski 0, Klineman 6. N.e. Nomikou All. Caprara
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Camera 2, Barcellini 13, Calloni 12,Nikolova 13, Fiorin 10, Efimienko 7, Rossetto (L). Agostinetto 0, Daminato 0, Zanotto 1. N.E. Maruotti, Crozzolin All. Gaspari
Note – Durata set: 24’, ’29, ’33 Durata totale 1h 26m
Asystel MC Carnaghi Villa Cortese: muri 11, ace 1, battute sbagliate 6, errori punto 17, ricezione pos 61, perf.46%, attacco 33%
Imoco Volley Conegliano: muri 11, ace 4, battute sbagliate 5, errori punto 15, ricezione pos 63%, perf. 49%, attacco 38%.
Arbitri: Braico - Venturi
Spettatori 1203
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa, brusco risveglio: Conegliano vince a man bassa per 0-3

MilanoToday è in caricamento