Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Dossier per Olimpiadi 2026, Sala: "Il villaggio olimpico sarà in uno degli scali ferroviari"

Il Comune di Milano consegna al Coni il dossier per accogliere la manifestazione sportiva. L'eventuale villaggio olimpico sorgerà in uno degli scali dismessi riqualificato

Beppe Sala (foto di repertorio)

"Il villaggio olimpico sarà in uno degli scali. Ne abbiamo parlato anche con le ferrovie e c'è la disponibilità". Lo ha detto il sindaco di Milano Beppe Sala, nell'ambito dell'inaugurazione di Italferr, a proposito della candidatura del capoluogo lombardo a ospitare le Olimpiadi invernali del 2026. Il 3 luglio il Comune ha consegnato al Coni il dossier nel quale viene indicato che, nel caso in cui Milano dovesse risultare vincitrice,  un villaggio sportivo verrà allestito in uno degli ex scali dismessi e riqualificati.

Quale tra gli scali ferroviari sarà scelto per ospitare le prossime Olimpiadi invernali è ancora da definire e anche se l'ad e dg di Ferrovie Italiane Renato Mazzoncini ha indicato il Farini come "il più grande e potenzialmente il più adatto", il primo cittadino di Milano ha evidenziato che "la questione fondamentale è metterlo in un luogo dove c'è lo spazio giusto e ben collegato con la città".

I commenti sulla candidatura

Sala si è poi pronunciato sulla necessità di una "candidatura a fari spenti. Come con Expo, quanto più si offre il fianco a possibili polemiche, quantomeno si hanno possibilità". Proprio per questo la discussione sulle Olimpiadi invernali 2026 arriverà in Consiglio Comunale solo quando il Governo avrà inviato la comunicazione ufficiale di essere candidato, "le possibilità di successo aumentano quando si tengono le questioni basse".

Già qualche giorno prima però Sala aveva usato toni fiduciosi sulle probabilità di vittoria della città lombarda, data come favorita rispetto a Torino, "non è facile a soli 12 anni di distanza riassegnare le Olimpiadi a Torino". Altrettanto ottimista si è detto il presidente della Lombardia Attilio Fontana, che durante il consiglio regionale ha dichiarato: "Credo che la nostra proposta sia sicuramente la migliore da tutti i punti di vista. Milano e la Lombardia hanno già dimostrato nel recente passato con Expo di saper organizzare in maniera eccellente eventi di caratura internazionale che richiamano moltissimi spettatori".

Tre le città italiane candidate per accogliere la manifestazione sportiva, oltre a Milano, anche Torino e Cortina. "Adesso la palla è completamente nella mani del Governo. Qualsiasi sarà la decisione da parte mia non ci saranno polemiche", ha concluso Sala in attesa della valutazione del dossier.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dossier per Olimpiadi 2026, Sala: "Il villaggio olimpico sarà in uno degli scali ferroviari"

MilanoToday è in caricamento