rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

Vittoria sofferta dell’Armani Jeans contro l’Angelico Biella

L’Armani Jeans imita l’Inter e regala un finale thrilling ai propri tifosi: contro l’Angelico Biella arriva un’importantissima e sofferta vittoria all’ultimo canestro, 77 a 74. Milano si rialza quindi dopo le due sconfitte consecutive

L'Armani Jeans imita l’Inter e regala un finale thrilling ai propri tifosi: contro l’Angelico Biella arriva un’importantissima e sofferta vittoria all’ultimo canestro, 77 a 74. Milano si rialza quindi dopo le due sconfitte consecutive (tra campionato e coppa) ma conferma alcuni difetti mostrati nel corso della stagione.

Coach Bucchi presenta a sorpresa nel quintetto base Viggiano, per il resto non ci sono novità. Nel primo quarto regna l’equilibrio anche se i padroni di casa sembrano più reattivi. L’Olimpia riesce a chiudere in vantaggio (+4) ma è nel secondo quarto che arriva il primo strappo importante. L’otto a zero vale lo stacco di otto punti di vantaggio per i biancorossi che vanno a riposo sul 32 a 24.

Dagli spogliatoi esce un Angelico decisa a non mollare ma il distacco arriva anche a + 13. Gli uomini di Bechi non perdono la testa e cerano di rimanere in partita. L’Olimpia commette il solito errore di non mantenere viva la tensione e, pian piano, si fa rosicchiare punti. Gli ultimi secondi sono adrenalina allo stato puro. Le squadre arrivano a braccetto e a decidere sono i tiri liberi. Milano non sbaglia ma l’ultimo possesso è per gli ospiti. Soragna, ex di turno, ha la palla del pareggio e non la sbaglia ma per una questione di centesimi non è valido, in quanto il tiro è scoccato fuori tempo massimo.

Sospiro di sollievo per coach Bucchi: “Sapevo che sarebbe stata una partita delicata, non siamo stati molto brillanti ma era fondamentale conquistare i due punti per riagguantare il secondo posto. Sono preoccupato per l’infortunio di Finley, una brutta tegola per la nostra squadra”. 

ARMANI JEANS-ANGELICO 77-74 (19-15, 32-24, 56-46)


ARMANI JEANS MILANO
: Mancinelli 10, Hall 6, Maciulis 3, Mordente 14, Finley 8, Bulleri 11, Mason Rocca 4, Ianes ne, Petravicius 14, Viggiano 7. Allenatore: Bucchi.

ANGELICO BIELLA:
Schultze 3, Soragna 9, Lombardi ne, Coleman, Maggiotto ne, Ona 5, Garri 9, Chessa 3, Aradori 16, Achara, Jones 24, Pasco 5. Allenatore: Bechi.

ARBITRI
: Mattioli-Seghetti-Lanzarini.

NOTE: Tiri liberi: Armani Jeans 19/27, Angelico 21/30. Usciti per 5 falli: Ona, Jones.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittoria sofferta dell’Armani Jeans contro l’Angelico Biella

MilanoToday è in caricamento