rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Volley

Abusò di una pallavolista 14enne: la vittima conferma le accuse contro l’ex allenatore

All’epoca la ragazza, che oggi ha 17 anni, giocava nella Pallavolo Saronno. L'uomo risulta irreperibile

Sono passati tre anni ma il ricordo della dolorosa vicenda è ancora ben presente nella mente di chi l’ha vissuta in prima persona. Questa mattina una 17enne abusata dal suo ex allenatore quando giocava nella Pallavolo Saronno è stata ascoltata dalla corte per un’ora in modo da ricostruire quanto accaduto. L’accusa è quella di atti sessuali con minore. Quando la giovane aveva appena 14 anni, fu oggetto dell’interesse morboso del suo coach che tra l’altro risulta essere ancora irreperibile.

Alle domande del pubblico ministero, la minorenne ha risposto con lucidità, ricostruendo il rapporto con l’imputato e confermando in grande sostanza quelle che sono state le tesi della Procura. Era il 2021 e agli abusi di Saronno si arrivò in seguito a una indagine avviata dalla Procura di Brescia, trasferita poi parzialmente a Busto Arsizio.

Alcune chat di Telegram fecero emergere un giro di pedopornografia che coinvolgeva proprio l’ex allenatore. Nel corso dell’udienza di questa mattina, tra l’altro, è stato ascoltato anche il presidente della società pallavolistica saronnese che ha confermato come l’uomo fosse appunto parte integrante dello staff tecnico all’epoca dei fatti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusò di una pallavolista 14enne: la vittima conferma le accuse contro l’ex allenatore

MilanoToday è in caricamento