rotate-mobile
Volley

Volley femminile, per Paola Egonu niente qualificazioni olimpiche

L'opposto, protagonista di una staffetta con Antropova nel corso degli ultimi europei terminati con un deludente quarto posto, non prenderà parte ai match che valgono il pass per Parigi2024 e presto sarà a disposizione del suo nuovo club

L'indiscrezione arriva dalla sito della Gazzetta dello Sport con un articolo a firma di Gian Luca Pasini, poi ripresa da altri media, ma la certezza è oramai acquisita. Paola Egonu non farà parte, in attesa dell'ufficialità, del gruppo della nazionale che affronterà tra pochi giorni le qualificazioni olimpiche e pertanto sarà presto a disposizione del nuovo club che già nella scorsa primavera l'ha ingaggiata per compiere il definitivo salto di qualità, la Vero Volley Milano.

E' una decisione, quella del ct Davide Mazzanti (almeno per ora confermato sulla panchina azzurra malgrado il deludente quarto posto degli europei conclusisi ieri), che non sorprende più di tanto vista la sua chiara volontà di puntare su Ekaterina Antropova, giocatrice di indiscusso talento ma che ancora non ha la giusta esperienza (è una 2003) per competizioni di questo tipo. Non è altresì escluso che possa essere stata la stessa Egonu, protagonista di una logorante staffetta con la collega della Savino Del Bene Scandicci, possa aver chiesto un periodo di riposo visto la notevole pressione a cui è stata sottoposta, ma anche questa è un'ipotesi che va verificata. L'Italia dunque, in vista di questo importantissimo ciclo di partite, dovrà fare a meno della sua giocatrice più forte e più rappresentativa. Sperando magari che possa rientrare proprio per le olimpiadi, con le gerarchie più chiare. 

Il cammino verso Parigi

Le azzurre si giocheranno il pass per la rassegna a cinque cerchi a Lodz (Polonia) in un girone composto da USA, Polonia, Germania, Thailandia, Corea del Sud, Colombia e Slovenia. Le prime due classificate si qualificheranno ai Giochi mentre le altre dovranno sperare nel ranking. In questo caso l'Italia sembra più avvantaggiata rispetto ad altre, ma è altamente consigliabile non correre rischi...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile, per Paola Egonu niente qualificazioni olimpiche

MilanoToday è in caricamento