rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Volley

La Focol Legnano sfrutta subito il fattore casalingo: Piacenza annientata in 3 set

Splendido esordio nel campionato di B1 per le ragazze di coach Uma che hanno lasciato letteralmente le briciole alle avversarie

È una Fo.Co.L Legnano che non fa sconti quella che abbiamo visto esordire nella serata di sabato contro la VAP Galbiati di Piacenza, in un match dominato dal primo all’ultimo scambio, l’ennesimo 3-0 di questo 2022 in cui le Coccinelle giocano senza mollare mai un colpo, chiunque sia l’avversario e in ogni fase di gioco. Un altro successo che regala a Cavaleri e compagne i primi 3 punti della stagione, per mostrare al mondo di che pasta è fatta questa squadra, iniziando nel migliore dei modi il campionato.

Nel sestetto iniziale schierato da coach Uma vediamo Monni in regia, sulla diagonale principale con Simonetta, Mazzaro-Valli in banda, Aliberti-Fantin al centro, con Lenna libero: l’avvio è dirompente, come una tempesta che arriva da lontano, le biancorosse attendono nelle fasi iniziali (4-4) per poi farsi via via più minacciose, segnando quindi un break senza diritto di replica. Le Coccinelle, con Mazzaro in battuta nel parziale, volano sul 19-5 (dentro Banfi per Valli), scavando quindi un fossato che garantisce loro la chiusura agile del set.

Nella seconda frazione di gioco Legnano torna in campo nuovamente con grande verve offensiva (8-1), agevolata da una fase difensiva impeccabile, con Lenna&C. sempre pronte nello scatenare poi successivamente i contrattacchi letali delle attaccanti, ben gestite dalle architetture di Monni. Piacenza prova ad accelerare e si avvicina dopo il time out (11-10) ma, ancora una volta, la Fo.Co.L dimostra tutta la propria compattezza, mette la freccia e scappa, capitalizzando ottimamente al centro grazie a Fantin e Aliberti (rispettivamente 11 e 8 pt, col 62 e il 75%), mentre Simonetta, top scorer dell’incontro (15 pt), gioca in scioltezza su ogni pallone, perforando le maglie della retroguardia avversaria con facilità. Archiviato anche il secondo set con ampio margine di vantaggio (25-17), la Fo.Co.L ha fretta di chiudere i conti e infatti spicca subito il volo nelle fasi iniziali del terzo, sfruttando due turni in battuta di Monni e Mazzaro (12-1).

In campo capitan Cavaleri, già vista anche nel secondo set, e Carcano, che subentra ad Aliberti, per proseguire il forcing biancorosso verso la vittoria: 15-3, 17-6, 20-10, fino al +9 finale che decreta la fine delle ostilità in campo e permette dunque di mettere in cassaforte questa vittoria. Ora testa subito al prossimo turno, con vista sulla prima trasferta dell’anno, a Concorezzo, per avviare una scia vincente il più lunga possibile.

Irene Mazzaro si è così espressa a fine partita: “Questa sera mi sono capitati dei lunghi break in battuta, ma in generale abbiamo giocato bene, dobbiamo sistemare ancora qualche dettaglio ma siamo solo alla prima quindi sicuramente le cose verranno bene e ci sarà da divertirsi. Sabato prossimo la prima trasferta, ci sarà un po’ di tensione da esordio fuori casa, in palestra in settimana lavoreremo subito in palestra per prepararla”.

Ecco invece cosa ha detto Elisa Monni: “Siamo soddisfatte, abbiamo giocato bene, siamo state costanti, non abbiamo mai fatto entrare in partita le avversarie, questo era il nostro obiettivo. Personalmente sono contentissima, credo di aver giocato bene, mi sto trovando con le attaccanti, con cui continueremo ad allenarci. In partite del genere devi provare sempre qualcosa di diverso, tenendo alta sempre la concentrazione sul gioco”. Il tabellino del match:

FOCOL LEGNANO-VOLLEY ACADEMY PIACENZA 3-0 (25-11, 25-17, 25-16)

LEGNANO: Lenna (L), Valli 4, Carcano 2, Monti 1, Simonetta 15, Aliberti 8, Brogliato (L), Banfi 7, Cavaleri (C) 2, Fantin 11, Mazzaro 7, Roncato. Allenatore: Uma

PIACENZA: Petroli, Muller (L), Pierdonati 2, Fabbri 3, Piomboni 11, Iacona 4, Gazzola (L), Ruggeri, Del Core 5, Borri, Magnabosco, Dodi, Viganò 2, Trevisan. Allenatore: Mineo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Focol Legnano sfrutta subito il fattore casalingo: Piacenza annientata in 3 set

MilanoToday è in caricamento