rotate-mobile
Volley

Superlega, altri due punti fondamentali per Verona: fra le mura di casa anche Milano va ko

Interminabile quinto set da 23-21

Una lunga battaglia che finisce con un solo punto. Nell'anticipo di giornata la Powervolley Milano perde 3-2 contro Verona. Thomas Jaeschke: “Noi abbiamo giocato benissimo nel primo set e loro hanno fatto la stessa cosa nel secondo, quindi lasciando stare questi due set che sono finiti con molti punti di differenza tra le due squadre, dopo abbiamo un po’ perso la testa e non siamo più riusciti a recuperarla del tutto. Siamo rimasti un po’ fuori dal gioco troppo a lungo, - dice - ed è la continuità che ci è mancata oggi. Loro hanno vinto 23-21 al quinto set ed è stata una vittoria meritata perché hanno giocato bene. È abbastanza tosta giocare in questo palazzetto ed è stato strano tornare qui per me perché è stata la prima volta che ho giocato come avversario. Sono stato contento di tornare ma è molto brutto perdere qua. Purtroppo succede e dobbiamo pensare subito alla prossima gara”.

Milano si presenta in campo con autorità (2-5). Un parziale vale il 7-15 e si sfiora anche la doppia cifra di vantaggio (9-18); Il primo set si chiude molto facilmente per gli uomini di Pizza (17-25). Verona risponde allo stesso modo, anche se carbura un po’ più in là. L’avvio è 5-5, i padroni di casa si portano poi sul 13-9, Milano accorcia 14-12, ma le distanze ravvicinate durano poco e Verona si porta in un amen sul 20-12 che diventa 25-15. 

L’equilibrio dura un po’ di più nel terzo set: 2-3 per Milano, poi 6-4 per Verona; Milano prova a sorpassare (10-12), ma è di nuovo parità per il 13-13. Milano sorpassa di nuovo e questa volta in modo definitivo (15-19). Il finale dice 19-25. Spalle al muro Verona parte 4-0, poi Milano risponde allo stesso modo e si azzera tutto (4-4). Verona prova ancora a scappare (14-11), poi è parità 15-15 e di nuovo per il 19-19. Il finale è concitato e dà ragione ai padroni di casa: 25-23. Il quinto set di fatto è infinito. All’inizio è Milano a tenere il vantaggio (5-8), Verona pareggia 9-9 e da quel punto è un continuo botta a risposta che si conclude con la vittoria dei padroni di casa 23-21.

Verona Volley: Aguenier 1, Cortesia 9, Magalini 12, Vieira de Oliveira 0, Asparuhov 3, Mozic 26, Nikolic 0, Jensen 7, Spirito 0, Qafarena 15, Wounembaina ne, Zanotti 5, Donati (L), Bonami (L). All. Stoytchev.
Allianz Milano: Chineyeze 17, Staforini (L), Daldello 0, Romanò 11, Maiocchi 0, Patry 8, Piano 14, Mosca 1, Ishikawa 16, Djokic ne, Porro 0, Jaeschke 25, Pesaresi (L). All.: Piazza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, altri due punti fondamentali per Verona: fra le mura di casa anche Milano va ko

MilanoToday è in caricamento