Figuraccia a Brema: Inter ko 3 a 0

L'Inter delle riserve perde malamente contro il Werder Brema e consegna così il primato definitivo del girone al Tottenham. Il tecnico Benitez non è preoccupato

Così no! Benitez minimizza la sconfitta di Brema, ma la figura barbina non si cancella. Fuori Julio Cesar, Maicon, Samuel, Lucio, Chivu, Stankovic, Obi, Sneijder, Milito e Mancini e spazio ai giovani Biraghi, Nwanko e Santon, poi Natalino per preservare il resto della squadra da eventuali infortuni in vista della trasferta di Abu Dhabi. L'Inter ha pagato così il divario di esperienza ed ha preso 3 ceffoni dai tedeschi eliminati da tutto, anche l'Europa League. Il Werder ha dominato il gioco e la rete del vantaggio è arrivata nei minuti finali del primo tempo grazie a un colpo di testa di Prodl deviato da Cordoba nella propria porta alle spalle dell'esordiente Orlandoni, alla prima in Champions a 38 anni che ha fine partita ha ringraziato Benitez per l'opportunità datagli.

Orlandoni però non ha potuto dire grazie anche hai compagni di squadra. Nella ripresa pronti via e il 2-0 è siglato da uno scarto dall'Inter: Arnautovic che va in gol con un bel tiro da fuori area. Fuori Zanetti per un piccolo risentimento (per lui nulla di preoccupante e partirà per il Mondiale per Club) e dentro Natalino. La sostanza non cambia. L'Inter non c'è e sono i tedeschi a fare la gara e a rischiare a più riprese il terzo gol, arrivato nel finale con Pizarro.

Settima sconfitta per l'Inter di Benitez  e con quella di Brema, i nerazzurri a dicembre, hanno eguagliato il numero di sconfitte subite in match ufficiali nella stagione 2009/10 targata Mourinho. Ecco la lista di chi dovrà salvare la faccia ad Abu Dhabi e portare a Milano il trofeo: Julio Cesar, Castellazzi, Orlandoni, Cordoba, Zanetti, Lucio, Maicon, Materazzi, Chivu, Benedetti, Santon, Stankovic, Thiago Motta, Sneijder, Muntari, Mariga, Cambiasso, Nwankwo, Eto'o, Milito, Pandev, Alibec, Biabiany.A disposizione per eventuali ulteriori cambiamenti, secondo le disposizioni Fifa e prima di disputare la semifinale in programma il 15 dicembre, Biraghi, Di Gennaro, Mancini e Obi.

TABELLINO


Werder Brema (4-4-2): Wiese 6,5; Fritz 6,5, Mertesacker 6,5, Prodl 6,5, Pasanen 6 (38' st Silvestre sv); Schmidt 6,5, Frings 7 (33' st Bargfrede sv), Marin 6,5; Almeida 6,5 (31' st Pizarro 6,5); Arnautovic 7, Hunt 6,5. A disp.: Mielitz, Kross, Jensen,  Wagner. All.: Schaaf 7

Inter (4-4-2): Orlandoni 5; Zanetti 5 (9' st Natalino 5), Cordoba 5, Cambiasso 4, Biraghi 5; Santon 4,5 (5' st Biabiany 5,5), Nwankwo 5, Thiago Motta 5 (31' st Mariga sv), Muntari 4,5; Pandev 5,5, Eto'o 4. A
disp.: Castellazzi, Gallinetta, Crisetig, Dell'Agnello. All.: Benitez 4

Arbitro: Cakir
Marcatori: 38' Prodl, 4' st Arnautovic, 43' st Pizarro
Ammoniti: Pasanen (W)
Espulsi: -

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento