/~shared/avatars/41423500523084/avatar_1.img

Leonardo

Rank 2.0 punti

Iscritto sabato, 16 giugno 2018

Parcheggio selvaggio a Milano

"Sabato sera, in via Raffaello Sanzio, tratto Piazza Buonarroti - Via Ravizza. Bravi cittadini che hanno creato uno spartitraffico con le loro auto, parcheggiate diligentemente lungo la [...]

"Programmano di mandare l’uomo su Marte ma noi sui treni viaggiamo su carri bestiame"

"Le ragioni dei pendolari sono sacrosante. Ma comunque chi paga il biglietto e viaggia per qualsiasi motivo non deve essere trattato come un animale o un pacco. Che spesso invece vengono trattati meglio e arrivano a destinazione puntualmente! Non è possibile quotidianamente assistere a treni stracarichi, puzzolenti e sporchi, senza aria condizionata o con temperature polari, con gente che non paga il biglietto e le multe elevate a carico di vecchietti o sprovveduti mentre i furbi la fanno franca. Soprattutto sono INACCETTABILI le continue cancellazioni dei treni, senza preavviso e senza motivo! Non c'è minima considerazione di chi ha coincidenze, orari da rispettare, è stanco e deve andare a casa, o comunque ha pagato il biglietto per un servizio che non viene erogato. Non mi pare che in nessun paese europeo ma neppure altrove ci sia una situazione così disastrosa. Perché i grandi managers non provano a viaggiare una settimana solo della loro vita così? E la cosa peggiore è che non ci sono responsabili, nessuno paga per queste situazioni. Nessuno di loro, ne paghiamo solo noi le conseguenze, oltre che abbonamenti e biglietti! Avete mai fatto un reclamo a Trenord ? Avete mai avuto risposte? Avete mai avuto ragione?
Uno schifo... altro che class action, dovremmo avere la forza, qualche giorno, di non prendere NESSUNO il treno, per qualsiasi destinazione. Lasciarli tutti vuoti completamente. incasso zero"

5 commenti

"Programmano di mandare l’uomo su Marte ma noi sui treni viaggiamo su carri bestiame"

"Le ragioni dei pendolari sono sacrosante. Ma comunque chi paga il biglietto e viaggia per qualsiasi motivo non deve essere trattato come un animale o un pacco. Che spesso invece vengono trattati meglio e arrivano a destinazione puntualmente! Non è possibile quotidianamente assistere a treni stracarichi, puzzolenti e sporchi, senza aria condizionata o con temperature polari, con gente che non paga il biglietto e le multe elevate a carico di vecchietti o sprovveduti mentre i furbi la fanno franca. Soprattutto sono INACCETTABILI le continue cancellazioni dei treni, senza preavviso e senza motivo! Non c'è minima considerazione di chi ha coincidenze, orari da rispettare, è stanco e deve andare a casa, o comunque ha pagato il biglietto per un servizio che non viene erogato. Non mi pare che in nessun paese europeo ma neppure altrove ci sia una situazione così disastrosa. Perché i grandi managers non provano a viaggiare una settimana solo della loro vita così? E la cosa peggiore è che non ci sono responsabili, nessuno paga per queste situazioni. Nessuno di loro, ne paghiamo solo noi le conseguenze, oltre che abbonamenti e biglietti! Avete mai fatto un reclamo a Trenord ? Avete mai avuto risposte? Avete mai avuto ragione?
Uno schifo... altro che class action, dovremmo avere la forza, qualche giorno, di non prendere NESSUNO il treno, per qualsiasi destinazione. Lasciarli tutti vuoti completamente. incasso zero"

5 commenti
MilanoToday è in caricamento