Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rimprovera due findanzati in atteggiamenti intimi durante il ramadan, accoltellato. Video

 

Aveva accoltellato un uomo con due fendenti al torace al termine di una lite verbale. A dare il via alla violenta litigata era stato il fatto che il ferito, un 32enne marocchino, si fosse permesso di rimproverare l'aggressore, un connazionale 21enne, e la fidanzata di quest'ultimo, una ragazzina italiana di 17 anni. L'uomo aveva redarguito la coppia dopo averla sorpresa in "atteggiamenti intimi" all'interno delle cantine di una palazzina in via Dei Cinquecento, in zona Corvetto a Milano. Un fatto insopportabile per il 32enne, ancor di più perché in corrispondenza della Festa islamica del Ramadan.

Il 21enne è stato arrestato a quasi cento giorni di distanza - i fatti sono avvenuti il 4 giugno alle 14.30 - dagli agenti del Commissariato Mecenate. E' accusato di tentato omicidio. Nelle immagini diffuse si vede il momento in cui il ragazzo fugge dal luogo dell'accoltellamento e il momento dell'arresto da parte degli agenti all'interno di un bar in zona Brenta (leggi la notizia).

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento